Aprilia RS 125 e Tuono 125, tutte nuove le piccole sportive di casa

Aprilia RS 125 e Tuono 125, tutte nuove le piccole sportive di casa

Potremmo sintetizzare in poche righe le novità per il 2021 della Aprilia RS 125 e Tuono 125, sono tutte profondamente rinnovate. Nuovo design, nuovo motore più potente, strumentazione digitale, nuova centralina e, come ogni grande Aprilia, l’esclusivo telaio in alluminio, garanzia di qualità ed efficacia nella guida

Le nuove Aprilia RS 125 e Tuono 125 sono le eredi più recenti della tradizione di Aprilia nella realizzazione di moto 125 al top. Rigorosamente costruite in Italia, pensate per il divertimento assoluto, per i ragazzi più giovani e nate dalla esperienza unica di Aprilia Racing.

Sulle nuove RS 125 e Tuono 125 è stato svolto un minuzioso lavoro di miglioramento delle prestazioni, delle finiture, della sicurezza, della qualità percepita e dell’allestimento di serie. Come abbiamo detto il design del frontale di Aprilia RS 125 e di Tuono 125 si ispira nelle forme a quelle delle nuovissime RS 660 e Tuono 660. Questo è sottolineato dall’iconico triplo faro anteriore. L’impianto di illuminazione è, per entrambe le moto, full LED, con gli indicatori di direzione anteriori integrati nei proiettori.

ESTETICA

La Tuono 125 è stata rivista nel frontale per renderla più compatta. La moto assicura quella protezione dall’aria tipica di tutte le Tuono, così come sono ridotte le dimensioni del puntale motore, ora più rastremato. Il lavoro svolto per migliorare la qualità percepita è evidente. Il telaio in alluminio di RS 125 guadagna una verniciatura di qualità superiore, così come quella di motore, piedini e piastre forcella di entrambi i modelli.

Per entrambi i modelli è nuova la strumentazione completamente digitale ricca di informazioni. Tra essi l’indicatore del livello del carburante. La strumentazione è dotata di retroilluminazione di due differenti colori selezionabili e predisposta per ospitare la nota piattaforma multimediale Aprilia MIA. Essa permette di collegare lo smartphone al veicolo via bluetooth, trasformandolo in un vero e proprio computer di bordo.

Nuovo ed evoluto anche l’ABS ora a due canali sviluppato in collaborazione con Bosch e dotato di sistema anti ribaltamento in caso di frenata di emergenza. Per aumentare la stabilità e la tenuta di strada in curva lo pneumatico posteriore aumenta di sezione arrivando a 140 mm.

Parlando di ciclistica le Aprilia RS 125 e Tuono 125 hanno un telaio in alluminio costituito da travi pressofuse con nervature incrociate di rinforzo. Frutto della competenza di Aprilia nel costruire ciclistiche superiori, in grado di garantire livelli massimi di stabilità e maneggevolezza, sia in strada sia in pista. Completano il pacchetto la forcella a steli rovesciati e il monoammortizzatore vincolato al forcellone asimmetrico.

I semimanubri di RS 125 sono ora fissati in posizione rialzata di 18 mm. Tutto a vantaggio del comfort di marcia, senza perdere nulla delle sue riconosciute qualità di guida nelle andature e nelle situazioni più sportive. Aprilia come sempre non lesina sulla ciclistica.

Anche l’impianto frenante è paragonabile a una moto di categoria superiore. Troviamo una bella pinza ad attacco radiale servita da un tubo in treccia metallica che lavora su un disco in acciaio da 300 mm. La combinazione tra tali scelte tecniche e il nuovo sistema ABS costituiscono il “best in class”.

Le Aprilia RS 125 e Tuono 125 anche avendo un serbatoio molto capiente (14,5 litri il più grande della categoria). Le due versioni offrono un ampio vano sottosella in grado di ospitare un tablet da 8 pollici con la presa di ricarica USB opzionabile. Inoltre sono le uniche a disporre del cambio elettronico quick shift in optional.

MOTORE

Debutta su entrambi i modelli il nuovo motore monocilindrico con distribuzione a quattro valvole e raffreddamento a liquido. Il propulsore è statiìo completamente rivisto nella parte termodinamica, con una nuova testa dalla camera di combustione ridisegnata, dai nuovi condotti di aspirazione e scarico e dalla nuova candela all’iridio. Nuovi sono gli assi a camme dalle leggi di alzata più aggressive, mentre l’intera linea di aspirazione è stata riprogettata e presenta ora un inedito filtro dell’aria.

Il corpo farfallato è ora situato in posizione più alta per rendere più diretto il flusso dell’aria in ingresso alla testa. La linea di scarico è stata totalmente riprogettata e presenta un nuovo impianto di scarico dotato di nuovo e più efficiente sistema di catalisi. Ora la curva di coppia è più robusta, e la potenza massima è sviluppata a un regime inferiore che consente per altro di diminuire i consumi di carburante. Questo grazie anche alla gestione elettronica più fine garantita dalla nuova centralina Marelli MIUG4.

Per sfruttare al meglio le potenzialità del propulsore è stato allungato il rapporto della trasmissione finale (dotata di catena con O-Ring), con l’adozione di una corona da 58 denti. Su strada si traduce in una maggiore prontezza di risposta al comando del gas, che permette più divertimento nello sport e maggiore facilità di gestione nel commuting urbano.

COLORI

Aprilia RS 125 è disponibile in due varianti cromatiche. Aprilia Black, caratterizzato dal bellissimo accostamento tra il nero ed il rosso. Sintesi Blue, contraddistinto da colori più accesi. RS 125 è disponibile anche nella versione GP Replica dalle grafiche molto vicine a quelle dell’Aprilia RS-GP da MotoGP. Questa è dotata di serie del cambio elettronico quick shift e del codino coprisella del passeggero.

Previste anche le tonalità Lightning White dagli accattivanti colori bianco e grigio opachi, oltre alla più sobria variante Arrow Gray che propone tonalità grigie e nere lucide.

L’articolo Aprilia RS 125 e Tuono 125, tutte nuove le piccole sportive di casa proviene da Motori News.

Redazione

Redazione