Febbraio 5, 2023

Aston Martin DBX707, il Suv più veloce del mondo: prestazioni da supercar

In arrivo il Suv più veloce del mondo by Aston Martin. Il DBX7070 offrirà prestazioni da supercar grazie ad un motore “monster”.

Aston Martin ha iniziato la produzione del nuovo Suv DBX707 con cui intende piazzarsi al vertice mondiale di questo segmento. Velocità, potenza e maneggevolezza sono le tre parole d’ordine con cui la Casa britannica ha impresso il Dna di questo veicolo in maniera indelebile, preannunciandolo come il Suv più veloce del mondo.

Aston Martin DBX707
Aston Martin DBX707 (media press)

La base di partenza è il DBX con il suo motore V8 già dalle prestazioni eccellenti, ma a Gaydon hanno voluto ottimizzare ogni area meccanica e tecnologica. L’obiettivo è migliorare le prestazioni e il piacere di guida, spingendo i confini verso nuovi standard di qualità. A spingere l’Aston Martin DBX707 ci penserà un maestoso V8 biturbo da 4,0 litri dotato di turbocompressori con cuscinetti a sfera, calibrato da una nuova elettronica studiata ad hoc per questo modello. Sarà in grado di erogare 707 CV e 900 Nm, con un incremento di 157 CV e 200 Nm rispetto al DBX. Grande elemento inedito sarà la frizione automatica “a bagno d’olio” a 9 velocità, per gestire il surplus di potenza di questo “mostro” da strada. Lo scatto 0-100 km/h è garantito in 3,3, la velocità massima non è stata annunciata, ma supererà abbondantemente i 300 km/h.

I dettagli della nuova DBX707

Il nuovo Suv Aston Martin non è solo velocità, ma anche sicurezza e comfort. Per frenare una simile corazzata di CV hanno perfezionato l’impianto frenante con freni carboceramici. All’anteriore monterà dischi da 420 mm, al posteriore da 390 mm, impugnati da pinze a sei pistoncini. Il raffreddamento dei freni sarà possibile grazie all’aria derivante sia dalla presa di raffreddamento principale che dal sottopavimento. Cerchi in lega da 22 pollici di serie (da 23 a richiesta) e nuova versione del differenziale posteriore elettronico a slittamento limitato (e-diff) che migliora la risposta in marcia e garantisce più sprint alle marce minori.

LEGGI ANCHEVolkswagen T-Roc R: top di gamma con Launch Control, dettagli e prezzi

Il DBX707 sarà al top anche in termini di maneggevolezza e guidabilità, cui contribuiscono le sospensioni pneumatiche e un telaio dedicato alle sue esigenze. Il sistema di servosterzo elettronico è stato pensato per perfezionare la sensazione di sterzata, il beccheggio e l’imbardata. Il design è stato rivisitato all’insegna di un look più sportivo, moderno, ma allo stesso tempo dedicato ad una migliore aerodinamicità, con nuove prese d’aria e uno splitter rivisitato. La griglia anteriore si mostra più larga per aumentare il flusso d’aria di raffreddamento, al posteriore spicca un inedito spoiler per rendere il DBX707 più stabile alle alte velocità.

L’abitacolo rispecchia l’eccellenza di questo Suv con sedili Sport di serie regolabili e riscaldabili elettricamente, con la possibilità di personalizzare gli interni in tre versioni differenti. Q by Aston Martin, il servizio su misura del marchio, consente di rendere ancora più esclusivo l’abitacolo offrendo un’ampia gamma di opzioni. Le prime consegne dell’Aston Martin DBX7070 sono previste a partire dal mese di aprile.

Aston Martin DBX707 (2)
Aston Martin DBX707 (media press)

L’articolo Aston Martin DBX707, il Suv più veloce del mondo: prestazioni da supercar proviene da Motori News.