Maggio 22, 2022

Auto, MAI circolare così: lo fanno tutti gli automobilisti | Migliaia di euro in gioco

Le abitudini sono dure a morire, ma girare con la macchina in riserva non fa bene alla vostra auto ne alle vostre tasche, ecco perchè.

automobilista
Automobilista mentre è alla guida – MotoriNews

Per molte persone dovrebbe essere rinominata la lancetta del terrore perché, quando tocca il fondo, sappiamo che la macchina sta restando senza benzina. Ci guardiamo intorno alla ricerca di un benzinaio ma non ve ne è traccia, l’ansi ci assale ed incominciano a scendere le prime gocce di sudore. Finalmente arriviamo alla stazione di servizio ma c’è solo il self service, inseriamo i nostri 10€ stropicciati e… la macchina non riesce a leggere i nostri soldi.

Ecco che siamo fregati, per non aver fatto rifornimento prima, adesso toccherà spingere la macchina fino a casa o chiamare un carro attrezzi. Ma il danno non finisce qui! Girare spesso o sempre in riserva non fa assolutamente bene alla vostra auto.

Cosa succede a girare spesso senza benzina

Avere sempre il serbatoio pieno è importante non solo per non restare senza benzina, ma anche per preservare il corretto funzionamento della vostra auto. Forse non tutti sanno che rimanere a secco, provoca gravi danni all’automobile nel lungo tempo soprattutto se è una vecchia auto. La benzina che si sedimenta ossida il serbatoio, e delle particelle possono finire direttamente negli iniettori.

stazione di rifornimento
stazione di rifornimento – Motori.news

In questo caso l’unica cosa da fare sarà portare la macchina dal vostro meccanico di fiducia, dovrà praticamente smontare mezza automobile per rimetterla in sesto. Il serbatoio deve essere cambiato o trattato per farlo tornare pulito, e senza particelle che possono tornare in circolo. Il rischio oggi giorno è inferiore dato che i serbatoi vengono fatti in plastica, ma comunque la scarsa qualità di alcune benzine lascia dei sedimenti nel fondo.

serbatoio benzina
Riparazione serbatoio benzina – Motori.news

Toccherà successivamente controllare la pompa benzina, che è uno dei primi meccanismi che possono rompersi stando sempre in riserva. La pompa benzina quando non riesce a pescare benzina, aspira aria e gira a vuoto. Cosi facendo c’è anche il rischio che si surriscaldi e si posso bloccare, inoltre il filtro potrebbe aspirare la sporcizia del fondo del serbatoio e causare ulteriori danni.

Non fidatevi dell’indicatore di benzina

Per gli amanti della riserva fate anche attenzione ad affidarvi all’indicatore di benzina. Sebbene utile per avere un indicazione di quanta benzina abbiamo, va usato con le dovute precauzioni. Il calcolo dei chilometri a disposizione, è molto approssimativo ed è soggetto a molte variabili.

L’andatura che siete soliti usare può far calcolare più o meno chilometri a disposizione, ma anche l’inclinazione conta molto se in base a dove si trova il galleggiante, se siamo in salita o in discesa, può cambiare il calcolo dei chilometri.

Fate quindi molta attenzione ad andare in giro in riserva, meglio mettere quei litri in più di benzina piuttosto che rischiare di dover pagare un sacco di soldi dal meccanico.

L’articolo Auto, MAI circolare così: lo fanno tutti gli automobilisti | Migliaia di euro in gioco proviene da Motori News.