Ottobre 6, 2022

Auto rubata, ti riprendi tutti i soldi ma occhio ad avere sempre questo foglio: te la rischi se no

Sei stato vittima del furto della tua auto? Sei obbligato a fare queste mosse nei tempi dovuti per non ricevere ulteriori amare sorprese oltre all’auto rubata! Ecco tutti i dettagli!

Auto rubata
Auto rubata – Motori.News

Subire il furto della propria macchina è una delle cose che più mettono tristezza. Purtroppo, questo triste fenomeno di delinquenza non accenna a diminuire. In Italia, infatti, sono sempre di più le persone che ricevono un torto simile. Nel 2021 nel nostro Paese sono state rubate più di 75 mila veicoli, fra auto, furgoni e fuoristrada. Un numero impressionante. In pratica sono state rubate mediamente circa 9 vetture ogni ora!

Se riceverete il furto della macchina dovrete mantenere la lucidità e fare delle piccole mosse che vi permetteranno di non perdere i soldi dell’assicurazione! La rabbia e il disagio di quei momenti sono sensazioni terribili, ma non dovrete perdervi d’animo mettendovi subito all’opera per limitare al massimo i danni di questa triste cosa.

Il primo passo da compiere è ovviamente quello di denunciare ai carabinieri o alla polizia locale il furto della propria automobile. Quanto prima vi recherete al commissariato e maggiori possibilità avrete di ritrovare la vostra vettura. In diversi casi, infatti, chi è stato vittima di questa triste cosa è riuscito in tempi rapidi a ritornarne in possesso!

Auto rubata: ecco cosa fare dopo la triste scoperta!

Se siete in possesso di un’assicurazione in grado di coprirvi dal furto e dall’incendio, dopo aver subito il furto dell’automobile dovrete immediatamente fare alcune semplici mosse e presentare dei documenti entro una data limite. Andiamo alla scoperta delle mosse da fare subito dopo la scoperta dell’auto rubata!

Furto auto documenti
Ecco i documenti da inviare all’assicurazione dopo aver subito il furto della propria automobile – Motori.News

Prima di pensare all’assicurazione, però, come detto prima, dovrete fare la denuncia dell’auto rubata. Dovrete indicare quale macchina è stata rubata, la targa, l’ora e il luogo del furto indicativi e l’eventuale presenza o meno – all’interno della macchina rubata – del certificato di proprietà e del libretto di circolazione! Sarà necessario anche comunicare all’ACI il furto.

Dopo aver fatto la denuncia, potrete avvisare entro poche ore la vostra assicurazione dell’avvenuto furto. In questo modo, completerete tutto l’iter burocratico successivo al furto! Dovrete comunicare il furto alla vostra assicurazione entro 72 ore. Questo è il tempo limite. Non oltrepassatelo mai, per non rischiare di dover perdere tutto! La comunicazione potrà essere fatta recandovi di persona all’agenzia assicurativa oppure inviando una raccomandata o compilando un apposito form online. Ci sono, quindi, vari modi per compiere tale atto.

Ma quali sono i documenti da allegare alla comunicazione del ‘fattaccio’? La comunicazione del furto non basta. Esistono, infatti, altre cose da dover fare. Dovrete allegare la denuncia fatta alle forze dell’ordine e la registrazione della perdita di possesso del vostro abitacolo insieme al certificato di proprietà dell’auto.

Per poter essere risarciti, inoltre, sarà necessario allegare anche l’attestazione di chiusura dell’inchiesta. In essa viene dichiarato il non ritrovamento del mezzo. Alcune assicurazioni, infine, potrebbero richiedervi anche una copia delle chiavi della vostra automobile rubata.

L’articolo Auto rubata, ti riprendi tutti i soldi ma occhio ad avere sempre questo foglio: te la rischi se no proviene da Motori News.