Settembre 24, 2022

Bollo auto, l’unico modo per evitare di pagarlo è questo: la legge te lo consente

Esiste un modo per evitare di pagare il bollo dell’auto ed è l’unico concesso dalla legge. Ecco di quale si tratta.

Bollo auto
Bollo auto – Motori.News

Il possesso di un’auto comporta anche alcune spese, tra cui quelle che riguardando la manutenzione della vettura stessa e altre che riguardando l’assicurazione e la tassa di circolazione.

Quest’ultima è conosciuta anche come bollo auto e va pagata entro l’ultimo giorno del mese successivo alla data di immatricolazione della vettura per non incorrere in sanzioni e pagare molto di più di quanto si deve.

Bollo auto: ecco i modi per evitarlo

Per questo motivo, pertanto, non tutti i bollo auto hanno una data di scadenza uguale ma questi cambiano rispetto alla data in cui si è immatricolata l’auto ed è una tassa al quale non si può esimersi tranne che in alcuni casi.

Tutti noi quando scegliamo un’auto optiamo per quelle più moderne, più tecnologiche e specie più veloci, per varie esigenze e per via anche di una soddisfazione personale ma c’è da tenere presente anche una cosa molto importante che potrebbe farci risparmiare un bel po’ di soldi.

Ci sono in commercio molte auto che sono considerate d’epoca e che sono registrate negli appositi registri speciali per via del fatto che risalgono ad un periodo che sia di almeno 20 anni di età dalla costruzione e sia radiata dal PRA (Pubblico Registro Automobilistico).

Bollo auto: ecco alcuni modi per evitarlo
Le auto d’epoca correttamente registrate non pagano il bollo auto – motori.news

In questo modo la nostra vettura sarà considerata d’epoca, e non avremo bisogno di pagare l’auto in quanto le auto datate non hanno l’obbligo di presentarlo e quindi andremo a risparmiare su questa tassa tanto odiata.

Inoltre, c’è un altro metodo per evitare il pagamento del bollo, ma questa volta non ha niente a che fare con le auto d’epoca ma bensì riguarda un problema ambientale e lo stato agevola tutti coloro che fanno una scelta green.

Infatti, per via delle emissioni di CO2 del nostro carburante e in particolare dei motori a diesel, che sembrano dover scomparire entro una decina d’anni per via dell’impatto che provoca nell’ambiente, si è optato per soluzioni che prevede l’acquisto di auto ibride o elettriche.

Per tutti coloro che sono in possesso di auto di quest’ultimo modello, ossia con alimentazione elettrica, non c’è bisogno di pagare il bollo dell’auto per via della scelta ecologica fatta.

Bollo auto: ecco alcuni modi per evitarlo
Lo stato consente ai possessori di auto elettriche di non pagare il bollo d’auto o per cinque anni o in modo illimitato secondo la regione di appartenenza – motori.news

Bisogna però stare molto attenti, perché in alcune Regioni quest’agevolazione dura soltanto per un periodo di cinque anni mentre in altre parti d’Italia è perenne e il bollo non è obbligatorio per un periodo illimitato.

Quando il costo del bollo viene completamente annullato

Ma c’è una categoria di persone, che per un motivo etico non pagano il bollo dell’auto. Stiamo parlando di coloro che si avvalgono della legge 104 che oltre a non pagare la tassa di circolazione hanno anche un’agevolazione al momento dell’acquisto di un nuovo veicolo.

Questo perché, i beneficiari della 104 sono spesso persone non autosufficienti che hanno bisogno di spostarsi in auto e che pertanto godo di alcuni diritti in quanto obbligati a spostarsi con dei mezzi di trasporto.

Bollo auto: ecco alcuni modi per evitarlo
I possessori della 104 non pagano il bollo d’auto e hanno agevolazioni sull’acquisto di un nuovo veicolo – motori.news

La legge, quindi, prevede l’azzeramento della tassa di circolazione solo in questi tre casi e quindi quando acquistiamo un auto, stando a queste opzioni, è sempre meglio decidere se optare per un’auto nuova o una datata in modo che si possa usufruire del vantaggio di non pagare il bollo per le auto d’epoca.

Qualora decidessimo di acquistarne una di questo tipo, bisogna però stare sempre attenti alla manutenzione in quanto un’auto la cui costruzione è di almeno vent’anni prima, potrebbe avere dei problemi e quindi essere costretta a cambiare alcuni suoi pezzi per renderla più efficace.

Nello stesso modo, dovremmo stare attenti all’acquisto dell’auto elettrica e capire se nella nostra Regione il bollo si può non pagare per un periodo illimitato o soltanto per cinque anni.

L’articolo Bollo auto, l’unico modo per evitare di pagarlo è questo: la legge te lo consente proviene da Motori News.