Luglio 25, 2024

Con il nuovo G6, Xpeng “ingrana la terza” per il mercato europeo

Con la G6, Xpeng aggiunge un terzo modello alla sua gamma di auto destinata per il mercato europeo. Si tratta di una crossover full-electric, a metà strada tra il mondo dei SUV e quello delle coupé, che cerca di inserirsi in uno dei segmenti più richiesti da tanto da driver privati quanto dalle aziende.

La nuova Xpeng G6 si basa sulla piattaforma EV proprietaria denominata SEPA 2.0. Dotata di un’architettura a 800v, il “cuore” di quest’auto è la stesso utilizzato dal brand cinese per il fratello maggiore, il SUV G9.

Scopriamo insieme come Xpeng cercherà con questa sua nuova vettura di attirare a sé i clienti del Vecchio Continente interessati a guidare un SUV-cuopè a zero emissioni e a un prezzo, tutto sommato, contenuto.

Leggi Anche: Gamma Xpeng 2024, quella del debutto in Italia

Ricaricare la propria Xpeng in meno di 20 minuti

Grazie all’architettura a 800V, la nuova Xpeng G6 è in grado di sostenere una ricarica ultrarapida fino a 280 kW con la quale la batteria passa dal 10 all’80% in meno di 20 minuti. Quest’auto sarà disponibile con due diversi pacchi batteria:

  • LFP (litio ferro fosfato) da 66 kWh con un’autonomia WLTP di 435 km
  • NCM (nichel ossido di cobalto manganese) da 87,5 kWh con un’autonomia WLTP fino a 570 km

Oltre a garantire queste percorrenze, entrambi i tipi di batteria permettono inoltre alla Xpeng G6 di alimentare altri dispositivi grazie al sistema V2L, “Vehicle to Load“.

xpeng-01
xpeng-g6-02
xpeng-03
xpeng-g6-04
xpeng-05

Saranno tre le configurazioni disponibili per quest’auto. Tutte avranno una velocità massima di 200 km/h:

  • RWD Standard Range190 kW (258 CV) e 440 Nm, accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,9 secondi
  • RWD Long Range210 kW (286 CV) e 440 Nm, accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,7 secondi
  • AWD Performance350 kW (476 CV) e 660 Nm, aggressiva versione con due motori elettrici che assicurano uno scatto da 0 a 100 km/h in 4,1 secondi

Di serie la G6 avrà la trazione posteriore. Tuttavia, la batteria più capace (quella in NCM) potrà essere abbinata anche alla trazione integrale. La versione RWD Standard Range può ricaricarsi velocemente fino a 215 kW, mentre le versioni RWD Long Range e AWD Performance possono utilizzare sistemi da 280 kW. La ricarica in una stazione pubblica o privata è possibile con 11 kW (trifase).

Leggi Anche: Chi è Xpeng, il produttore cinese che piace ai “Grandi”

Dimensioni (e tecnologia) in linea con la propria categoria

A livello di dimensioni, quest’auto è lunga 4,75 m, larga 1,92 m e alta 1,65 m. Misure perfettamente in linea con la categoria alla quale appartiene, quella dei SUV-Crossover di segmento D. Grazie inoltre al suo passo di 2,89 m, garantisce ampio spazio interno per le gambe e per la testa. Caratteristica molto importante (e comoda) soprattutto per i passeggeri più alti.

Buono anche lo spazio dedicato al bagagliaio, che partendo da 571 litri e può aumentare la propria capienza fino a 1.374 litri con i sedili posteriori reclinati.

Passando alla tecnologia, il sistema di infotainment della Xpeng G6 si basa sull’ultima versione del sistema operativo e proprietario Xmart OS. Quest’ultimo offre, di serie, tutte le funzioni di comfort e i sistemi di assistenza alla guida Xpilot.

xpeng-07
xpeng-g6-08
xpeng-09
xpeng-g6-10
xpeng-11
xpeng-g6-12
xpeng-13

Le informazioni di guida più importanti si trovano di fronte al conducente su un display da 10,2″. Le altre funzionalità possono essere invece controllate con lo schermo centrale da quasi 15″ ad alta risoluzione, che può essere gestito anche con la propria voce, grazie all’assistente attivabile con la frase “Hey Xpeng!”. Il sistema operativo viene inoltre aggiornato automaticamente con l’over-the-air, che non richiede di recarsi presso centri assistenza o seguire particolari procedure.

Tutte le versioni della G6 sono dotate di un ampio pacchetto di serie. L’auto è  infatti equipaggiata con cerchi in lega da 20″ e pneumatici Michelin, tetto panoramico in vetro, sedili multiregolabili, riscaldabili e rivestiti in ecopelle su tutto il perimetro. I sedili anteriori sono inoltre  ventilati e il volante è riscaldabile.

Oltre a questo, la G6 è dotata di 4 porte USB, due punti di ricarica a induzione da 50W per smartphone, un impianto audio da 960W con 18 altoparlanti e una vasta libreria di app per musica, video, intrattenimento e social media.

Leggi Anche: I dazi europei contro le auto cinesi servono davvero?

Quanto costa la Xpeng G6?

Il prezzo della versione base della nuova Xpeng G6, la RWD Standard Range, sarà inferiore a 42.700 € (IVA inclusa). La casa ha comunque confermato che ulteriori informazioni sulla commercializzazione di quest’auto in Italia e sui costi delle altre versioni saranno disponibili prossimamente.

***

CONTINUA A LEGGERE SU FLEETMAGAZINE.COM

Per rimanere sempre aggiornato seguici sul canale Telegram ufficiale e Google News.
Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderti le ultime novità di Fleet Magazine.

L’articolo Con il nuovo G6, Xpeng “ingrana la terza” per il mercato europeo proviene da Fleet Magazine.