Febbraio 5, 2023

Ducati Lenovo e Aruba: svelate le Rosse di Bagnaia, Bastianini, Bautista e Rinaldi

Ducati presenta le nuove livree delle Ducati GP23 di Pecco Bagnaia ed Enea Bastianini e le Panigale V4R di Alvaro Bautista e Michael Rinaldi.

Francesco Bagnaia (Ducati)
Francesco Bagnaia – Motori.News

La Ducati campione del modo toglie i veli dalle nuove Desmosedici GP23 di Pecco Bagnaia ed Enea Bastianini. Dopo la grande stagione 2022 in cui la Casa italiana ha conquistato la Tripla Corona l’obiettivo è provare a ripetersi. Le statistiche non giocano a suo favore, vincere due titoli MotoGP consecutivi non è facile per nessuno, ma il gruppo emiliano ha l’obbligo di provarci e tutte le carte in regola per centrare il bis mondiale.

Dopo un inverno di indecisioni e ripensamenti Pecco Bagnaia ha scelto di applicare il numero 1 del campione del mondo sulla livrea della moto 2023. Non accadeva dal 2012, quando a prendere la stessa decisione fu Casey Stoner dopo il trionfo con la Honda. “E’ tanto che non si vede l’1, ho sempre ammirato chi correva. L’1 rappresenta chi sei, era giusto omaggiare l’anno scorso. Il 63 sarà sempre presente, ma spero di rivederlo il più tardi possibile“.

Ducati punta al bis MotoGP e SBK

Enea Bastianini (Ducati)
Enea Bastianini – Motori.News

Sarà una Ducati a due punte con l’arrivo di Enea Bastianini nel team factory. Il pilota romagnolo ha dato prova del suo talento dimostrando di meritarsi in pieno questa sella così importante. Ha una grande responsabilità, vestire i colori ufficiali induce sicuramente ad avere maggiore pressione, ma il ‘Bestia’ saprà tenere alta la testa in questa situazione: “Comincia questa nuova avventura, la responsabilità di guidare la Ducati è importante. Faremo un bel lavoro, credo che ci sono le carte in regola per fare bene. Daremo il massimo e penso che ci divertiremo“.

Sul palco della presentazione ufficiale a Madonna di Campiglio presenti anche i piloti del Mondiale SBK. Alvaro Bautista, campione del mondo 2022, ha scelto anche lui il numero 1: “E’ stato difficile, ho preso questa decisione con la mia bambina, solo che ogni giorno cambiava idea. Il segreto per vincere? Mi diverto ancora, ho la passione dentro anche a 38 anni. Per questo continuo con tanta voglia di migliorarmi“.

Al suo fianco Michael Ruben Rinaldi che vuole compiere un altro step per avvicinarsi in modo più costante al podio. Ma il primo pilota da battere sarà il veterano del WorldSBK e compagno di box: “Il mio obiettivo è giocarmi il titolo mondiale con Alvaro in questa stagione. Voglio lottare e vediamo chi la spunterà“.

L’articolo Ducati Lenovo e Aruba: svelate le Rosse di Bagnaia, Bastianini, Bautista e Rinaldi proviene da Motori News.