Ottobre 28, 2021

F1: Charles Leclerc sorpreso dai miglioramenti della Ferrari, ecco perché

Tutto pronto per l’attesissima gara di apertura della stagione 2021 del mondiale di Formula 1. L’appuntamento è per domani, domenica 28 marzo, per il Gran Premio del Bahrain, che si disputerà sul circuito di Sakhir alle ore 17.00. I team non vedono l’ora di schierarsi in griglia di partenza, accendere i motori e scattare alle luci spente del semaforo. Dopo le prove libere del venerdì si respira un’area di positività nella Ferrari, infatti, Charles Leclerc è più che consapevole che la rossa di Maranello sia più competitiva rispetto alla ribelle SF1000 della passata stagione. Insomma è stato un buon impatto e un bell’input di speranza sia per il monegasco che per il neo arrivato Carlos Sainz (che nelle FP2 ha chiuso con il 4° tempo) che per l’intera tifoseria rossa. Quest’anno, ad ogni gara, bisognerà a tutti i costi puntare il podio.

Charles Leclerc, già al suo terzo anno con il Cavallino Rampante, ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine della prima giornata di prove libere, che secondo lui, è stata più che positiva. Tra l’altro non si aspettava che la Ferrari fosse così competitiva, malgrado fossero soltanto all’inizio della stagione. Il suo sentore è quello di avere tra le mani una SF21 con la quale ha instaurato subito un buon feeling. Il monegasco sostiene di essere andato meglio nelle prime libere e non benissimo nelle seconde (dove purtroppo gli è costato un errore in curva 3), dove ha dovuto faticare di più e non è riuscito a completare il giro come avrebbe voluto. Nell’assieme c’è molto lavoro da fare ancora, ma sa benissimo che c’è anche tanta motivazione e si respira un’aria di felicità all’interno del team.

Nel corso dell’intervista, quando viene chiesto a Leclerc se sentissero dei miglioramenti rispetto al Mondiale del 2020, il francese ha risposto senza esitare un secondo che questi cambiamenti in positivo ci sono rispetto allo scorso anno, ma la vera risposta la potrà dare solamente oggi dopo le qualifiche e capire la reale posizione della Ferrari rispetto alle altre scuderie. Secondo il numero 16 la Red Bull e la Mercedes hanno ancora un margine di vantaggio, ma al centro del gruppo sarà una vera e ardua lotta. Per adesso non hanno ancora spinto al massimo, ma crede che valga lo stesso per tutti.  

L’articolo F1: Charles Leclerc sorpreso dai miglioramenti della Ferrari, ecco perché proviene da Motori News.