Il parabrezza che non si appanna

Il parabrezza che non si appanna

Ford Windscreen Weather Station non si appanna dopo una sessione di sport all’aperto.

Dopo aver ceduto alle tentazioni del periodo festivo, molti persone si stanno dedicando a una maggiore attività fisica, sia che si tratti di corsa, bicicletta o fitness all’aperto. Risalendo in auto, però, dopo la sessione di sport, può capitare che il parabrezza si appanni velocemente come reazione alla traspirazione, ritardando il nostro rientro verso casa, anche se solo di pochi minuti.

La tecnologia Windscreen Weather Station messa a punto da Ford impedisce questo effetto ancor prima che si verifichi in quanto è in grado di rilevare l’umidità nell’aria e le variazioni di temperatura del vetro, attivando automaticamente l’aria condizionata, se necessario, e selezionando l’impostazione del flusso d’aria adatto per prevenire l’appannarsi del parabrezza.

Windscreen Weather Station è collocato sul vetro vicino allo specchietto retrovisore. Il sistema, dalle dimensioni di 5 x 3 cm è composto da diversi sensori. L’ultima versione, già introdotta sui SUV Kuga ed Explorer, contribuisce anche a migliorare l’efficienza dei consumi e ad abbassare le emissioni di CO2, riducendo l’utilizzo del compressore dell’aria condizionata.

Lo status del parabrezza viene gestito, su alcuni veicoli, anche attraverso l’app Fordpass, da remoto, per impostare la temperatura all’interno dell’abitacolo prima di partire. Per l’esterno, la tecnologia Quickclear sbrina il parabrezza in pochi secondi, con la semplice pressione di un pulsante.

paolo

paolo