Maggio 17, 2022

Il team del Politecnico di Milano vince l’Autonomous Challenge

Il team del Politecnico di Milano vince l’Autonomous Challenge

La monoposto ha vinto la prima gara per vetture autonome. Organizzata a Las Vegas nell’ambito del CES 2022).

Il team Indy Autonomous Challenge (IAC) PoliMove del Politecnico di Milano e dell’Università dell’Alabama ha vinto l’Autonomous Challenge @ CES, facendo la storia come primo campione di una competizione automobilistica autonoma testa a testa. PoliMove ha gareggiato al Las Vegas Motor Speedway in un campo di 5 squadre provenienti da 5 Paesi in rappresentanza di 7 università per vincere il primo premio di 150.000 Dollari. TUM Autonomous Motorsport della Technische Universität München (Germania) ha portato a casa il secondo posto con 50.000 Dollari.

Le regole della competizione IAC richiedevano a ogni squadra di qualificarsi in una competizione a cronometro autonoma ad alta velocità che determinava il proprio seme nella competizione di passaggio testa a testa. I team IAC hanno gareggiato con la Dallara AV-21, l’auto da corsa autonoma più avanzata. PoliMove ha gareggiato contro TUM Autonomous Motorsport nell’ultimo round della competizione eha stabilito il record di velocità più veloce su un ovale con una velocità massima di 173 miglia orarie.

«Oggi è stata la vera nascita delle corse autonome» dice Sergio Savaresi, team leader del Politecnico di Milano. «La vera corsa multi-agente ad alta velocità è stata spinta ai suoi limiti. La ricerca sulle auto autonome trarrà sicuramente beneficio da questa pietra miliare storica».

Organizzato da Energy Systems Network,l’obiettivo primario dell’IAC è quello di risolvere i problemi del mondo reale facendo progredire la tecnologia che accelererà la commercializzazione di veicoli completamente autonomi e l’implementazione di sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS). Spingere i limiti per l’intera comunità autonoma e contribuire ad aumentare la sicurezza e le prestazioni è di fondamentale importanza, non solo negli sport motoristici, ma in tutte le modalità di trasporto commerciale.

«Siamo venuti al CES, l’evento di innovazione tecnologica più influente al mondo, per mostrare al mondo come questa competizione stia catapultando in avanti le tecnologie autonome» dice Paul Mitchell, presidente e CEO di Energy Systems Network. «Stiamo sfruttando il potere delle competizioni a premi per attirare le menti migliori e più brillanti da tutto il mondo per promuovere la tecnologia all’avanguardia in termini di sicurezza e prestazioni dei veicoli automatizzati e i team hanno fatto proprio questo oggi con un’altra competizione storica».