Ottobre 6, 2022

Incentivi auto 2022, allungati i tempi di immatricolazione | Cosa comporta questa decisione?

Modificata la proroga per incentivi auto 2022, una vera manna dal cielo per l’acquisto di auto a bassa emissione di C02, scopriamo meglio.

Incentivi auto 2022
Incentivi auto 2022 – Motori.News

Il termine degli incentivi auto 2022 andava cambiato, il tempo tra l’acquisto e l’immatricolazione, era troppo breve. I soli 180 giorni, che erano il termine precedente, non riusciva ad essere abbastanza per accedere allo sconto. 3 mesi erano troppo pochi, quindi gli acquirenti non avevano voglia di prendere un’auto elettrificata, pagandola a cifre altissime. Il vantaggio di prendere queste auto sta negli incentivi, se essi non ci sono, diventa più economico prendere auto che inquinano di più.

il nuovo termine per prendere gli incentivi

Il Governo ha deciso di allungare gli incentivi, portando il tempo tra l’acquisto e l’immatricolazione a 270 giorni. Il tempo ora è di 9 mesi, quindi un lasso di tempo che spinge le persone ad acquistare un’auto elettrica. Il problema di fondo oltre alla burocrazia, era il non riuscire ad avare l’auto pronta in 180 giorni. Questa, quindi, è stata una mossa molto astuta, che adesso dovrà dare la risposta più attesa. La risposta ovviamente più attesa è quella delle vendite, lo Stato spera che ora le persone acquistino auto, che emettano poche emissioni di CO2.

Incentivi per auto
Cambia il termine per gli incentivi auto – motori.news

Il Ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti ha dichiarato:” si è voluto dare seguito, ad una problematica sollevata da molte parti. Questa manovra non prevede spese aggiuntive da parte del Governo”. L’ultima parte evidenzia la verità, visto che il problema non sono mai stati i fondi messi a disposizione, col piano Pnrr. Il problema di fondo era il poco tempo disponibile, per far scattare gli sconti.

Rivediamo le fasce di emissioni possibili per accedere allo sconto

Adesso chi prima era titubante solo sui prezzi, per l’acquisto di auto ibride o totalmente elettriche, può pensare davvero di prenderla. Le offerte, che ci sono, permettono di acquistare un’auto ibrida economica, ad esempio, per soli 10.000 euro. Una cifra quindi molto simile all’acquisto di un’auto a motore endotermico, la speranza è quella di spostare la mobilità sempre più sul sostenibile. Ricordiamo inoltre, che dal 2035 le case automobilistiche non potranno più vendere auto non elettrificate, negli Stati dell’Unione Europea.

Sconti per auto
I bonus previsti per acquisto di auto ibride ed elettriche – motori.news

Riscopriamo insieme gli incentivi come si prendono, vedendo quale fascia di emissioni dobbiamo rispettare. Le auto intanto devono essere Plug-in o completamente elettriche, non possono avere motori tradizionali. La fascia migliore ovvero quella che va da 0 a 20 g/km di CO2, arriva ad uno sconto di 3.000 euro senza rottamazione, se aggiunta anche quella si porta l’incentivo a 5.000 euro. L’altra fascia è quella che va dai 21 ai 60 g/km di CO2, che parte dai 2.000 euro senza rottamazione, ed arriva con essa a 4.000 euro di sconto.

L’articolo Incentivi auto 2022, allungati i tempi di immatricolazione | Cosa comporta questa decisione? proviene da Motori News.