Inverno e mobilità ridotta, attenzione alla batteria dell’auto

Inverno e mobilità ridotta, attenzione alla batteria dell’auto

Le basse temperature di questo periodo unite alla scarsa mobilità alla quale siamo costretti, potrebbero riservare un brutto scherzo alle vostre automobili. La batteria di un’auto, lasciata per molto tempo a riposo, tende pian piano a scaricarsi. La sua funzione è infatti quella di fornire costantemente corrente per mantenere in tensione l’impianto elettrico. L’accumulatore, installato solitamente nel vano motore della vostra auto, non può considerarsi totalmente spento così come avviene per il motore della vettura. Un minimo di corrente sarà sempre erogato per ogni evenienza: aprire le serrature, chiudere l’auto con il telecomando, accendere la luci interne in caso di apertura delle porte, etc.

Inoltre, nel periodo invernale, la reazione chimica che sta alla base delle batterie d’auto e che fornisce l’intensità di corrente adatta, viene resa più difficile dal freddo. Per questi motivi, specialmente in periodi di ridotta mobilità come quello attuale, è sempre utile prendere provvedimenti per preservare la salute della batteria.

Prima di lunghi periodi di stop ci sono alcuni consigli utili da rispettare per evitare di trovarsi K.O. una volta che dovrete far ripartire la vostra vettura. Per prima cosa dovete accertarvi e controllare con scrupolosità di non aver lasciato nulla di acceso (clima, radio, fari, tergicristalli, etc). Qualsiasi funzione non in off richiede infatti uno sforzo supplementare alla batteria in fase di riaccensione del veicolo.

Se l’auto dovrà rimanere ferma per lunghi periodi (oltre un mese) è consigliabile, tramite apposita chiave, staccare il polo negativo della batteria (quello nero con segno meno). Oppure, se la vostra vettura rimarrà ferma in garage, sarebbe utile attaccare alla batteria un mantenitore elettrico della carica.

Questo accessorio, da collegare con due cavi ai due poli della batteria, assicurerà il giusto amperaggio alla batteria in fase di riaccensione. Sul marketplace di eBay.it ce ne sono parecchi in vendita, per ogni fascia di prezzo. Con una veloce ricerca, inserendo i termini “mantenitore elettrico carica”, abbiamo trovato molti prodotti per tutte le tasche ed esigenze. E’ sempre preferibile verificare che si tratti di un venditore top, grazie al box laterale contenente la percentuale di feedback positivi degli utenti ed il numero totale di feedback ricevuti. Ricordiamo che questi strumenti hanno bisogno di essere alimentati da una normale presa di corrente.

Altro consiglio che diamo agli automobilisti che dovranno tenere ferma per un po’ la propria auto; per evitare di “staccare la batteria”, è quello di accendere con cadenza settimanale la vettura prestando attenzione al rumore che fa il motorino d’avviamento quando si gira la chiave. Se la partenza è fluida vuol dire che la batteria è in perfetto stato, se ci sono esitazioni nell’accensione vi consigliamo di lasciare acceso per qualche minuto il motore ed ancora meglio, di fare qualche chilometro per ricaricare un po’ la batteria.

BATTERIA SCARICA COSA FARE?

Se la vostra vettura non ne vuole proprio sapere di ripartire vorrà dire che la batteria si è definitivamente scaricata. Bisognerà dunque acquistarne una nuova. Per questo è disponibile la piattaforma di e-commerce di eBay.it che vi consentirà di scegliere il prodotto più idoneo per la vostra auto.

Una sezione apposita su eBay.it mette a disposizione tanti articoli di ottima qualità da acquistare comodamente da casa. Prima di comprare, bisogna però capire qual è il prodotto che serve. Basterà andare a leggere quanto c’è scritto sulla batteria scarica o cercare nel libretto d’uso della propria vettura, per conoscere quale tipologia di accumulatore bisogna scegliere.

Ogni batteria, con dimensioni e caratteristiche ben definite, presenta infatti una tensione (solitamente di 12 Volt), una capacità (espressa in Ampere/ora) ed una corrente di spunto, misurata di Ampere.

Una volta procurati questi dati si può procedere con l’acquisto su eBay.it. Consigliamo di optare sempre per prodotti di alta qualità, vista l’importanza che la batteria ha nel fornire la corrente idonea per l’accensione del veicolo e per supportare tutto l’impianto elettrico durante la marcia.

Il marketplace eBay.it offre una selezione delle migliori batterie dei marchi Varta e Bosch. Si tratta di prodotti dalle ottime caratteristiche che soddisferanno al 100 % le vostre esigenze.  Abbiamo provato a scrivere “batterie auto Bosch” nella sezione in alto alla pagina di eBay.it. Premendo Invio, ci è subito apparsa una lunga lista di prodotti disponibili. Inoltre con la scelta dei parametri nella colonna di sinistra si può scremare la lista di prodotti per una ricerca più mirata cercando gli articoli nuovi, usati e ricondizionati offerti dai venditori professionali, o al contrario solo articoli messi in vendita da privati, ovvero da altri utenti della community.

Non rimarrà che selezionare il prodotto corretto ed acquistarlo. Sono tanti e comodi i metodi per effettuare il pagamento. Nella scelta dell’articolo giusto, eBay.it indica anche i tempi di consegna e se è possibile effettuare il reso al venditore. Potrete quindi effettuare acquisti come se vi foste recati in un punto vendita, stando comodamente a casa vostra, pregio da non sottovalutare soprattutto in questo periodo in cui è raccomandato uscire di casa soltanto lo stretto necessario.

Se con la batteria siete a posto, ora dovrete mettere in moto l’auto per potervi recare dal meccanico di fiducia per il corretto montaggio di questa. Niente paura. Sempre eBay.it vi viene in aiuto offrendo un’ampia gamma di cavi batteria per permettere il riavvio (temporaneo) del motore del vostro veicolo.

Cercando “cavi auto batteria” su eBay.it abbiamo “estratto” una lista di prodotti offerti a prezzi molto vantaggiosi. Con poco più di 10 euro ci si può portare a casa un accessorio che permetterà di resuscitare il vostro motore. Questo articolo dovrebbe essere sempre a portata di mano per qualsiasi evenienza.

Basterà avere a disposizione una seconda vettura funzionante e collegare prima la pinza nera sul polo negativo (segno meno) dell’auto ferma e poi sullo stesso polo dell’auto funzionante. La stessa procedura si dovrà fare con il cavo rosso sui poli negativi e poi si potranno accendere i motori. Il gioco è fatto.

Quindi, per affrontare al meglio l’inverno ed i periodi di scarsa mobilità pensate sempre a tutelare la salute della batteria della vostra auto. Grazie ad eBay.it potrete trovare i giusti prodotti per non restare a piedi.

L’articolo Inverno e mobilità ridotta, attenzione alla batteria dell’auto proviene da Motori News.

Redazione

Redazione