Maggio 17, 2022

MotoGP Austin: Enea Bastianini fa bis, Pecco Bagnaia 5°

Enea Bastianini vince ancora ad Austin e adesso fa sul serio nella corsa al titolo MotoGP. Sul podio Alex Rins e Jack Miller.

Francesco Bagnaia (Ansa)
Francesco Bagnaia – Motori.News

Il GP di Austin ha regalato grandi emozioni nella classe MotoGP al termine dei 20 giri compiuti sul tracciato di 5,5 km. Allo spegnimento dei semafori Marc Marquez sprofonda dalla sesta alla penultima posizione per un problema tecnico sulla sua Honda RC213V. Jorge Martin e Jack Miller fanno subito la differenze seguiti da Enea Bastianini e Pecco Bagnaia, con Johann Zarco a fare da tappo per la Yamaha di Fabio Quartararo. Out Marco Bezzecchi dopo un giro per un problema alla sua GP21.

Il francese della Yamaha gravita costantemente in sesta posizione ed è l’unico alfiere della Yamaha a tenere il passo dei migliori con la M1. In difficoltà i colleghi di marca Andrea Dovizioso e Franco Morbidelli che lamentano mancanza di grip al posteriore oltre che seri problemi sul lungo rettilineo di 1200 metri. A Marc Marquez bastano pochi giri per riaffacciarsi in top-10, mette a segno un sorpasso al limite sul compagno di box Pol Espargarò e prova a scalare la vetta come ai vecchi tempi d’oro, prendendosi qualche rischio…

La seconda parte di gara

Fabio Quartararo (Instagram)
Fabio Quartararo – Motori.News

Nelle posizioni di vertice Jack Miller fa quasi gara a sè, nessuno riesce a intimorire l’alfiere australiano della Ducati che si gioca simbolicamente anche un posto per il futuro. Ma alle sue spalle succede l’incredibile tra Enea Bastianini e Alex Rins che si contendono la seconda posizione, mentre Jorge Martin nella seconda parte di gara deve mollare un po’ la presa per una gomma andata su di temperatura.

Pecco Bagnaia resta ancora alla sesta piazza provando a intimorire la Suzuki di Joan Mir e il collega di marca Martin, è un continuo valzer di scie e attese alla ricerca del momento giusto per assestare la zampata vincente, ma sono tutti al limite con la soft posteriore che inizia a perdere colpi nel finale. A farne le spese è soprattutto il pilota madrileno della Pramac che ha dato tutto all’inizio per poi crollare giro dopo giro.

A cinque giri dalla fine Enea Bastianini va a prendersi la testa della gara riuscendo a recuperare quasi tre decimi in un giro. Il pilota del team Gresini, già vincitore in Qatar, fa la voce grossa sul Mondiale, pennella le curve di Austin potendo contare ancora su una buona riserva di grip al posteriore che sprigiona fino al traguardo e va a guadagnarsi il secondo trionfo stagionale. Sul podio Alex Rins e Jack Miller, seguiti da Joan Mir, Pecco Bagnaia, Marc Marquez e Fabio Quartararo. Chiudono la top-10 Martin, Zarco e Maverick Vinales.

L’articolo MotoGP Austin: Enea Bastianini fa bis, Pecco Bagnaia 5° proviene da Motori News.