Novembre 30, 2022

MotoGP, il pilota Ducati e quel record che non vuole nessuno

In Ducati sono due i piloti finora capaci di brillare. Uno è Johann Zarco, tornato sul podio in Indonesia. Un risultato che vale però un primato negativo… 

johann-zarco-ducati-instagram
Johann Zarco – MotoriNews

Ce n’è voluto di tempo, tra guai fisici e problemi di feeling con la Ducati. Ma Johann Zarco ha iniziato la stagione MotoGP 2022 davvero alla grande. Rimane il grosso problema delle partenze da dimenticare, ma il bicampione Moto2 francese ha realizzato due gare decisamente solide. In Indonesia è stato il miglior pilota in Rosso, tornando sul podio mondiale dopo circa un anno di digiuno. Un ottimo risultato, ma allo stesso tempo non tanto, visto che gli vale un record decisamente poco invidiabile

johann-zarco-pramac-instagram
Johann Zarco e Pramac Ducati – MotoriNews

Iniezione di fiducia

Iniziamo dal Qatar, con Zarco piuttosto costante per tutti i turni e pure in qualifica. Ma arriva la gara e subito al via le Ducati si distinguono in negativo, su tutti il francese precipitato quasi in coda al gruppo. Ma da lì eccolo ingranare la marcia giusta ed iniziare a recuperare. Lo aiutano in parte anche il guaio elettronico di Miller ed lo stike in rosso tra Bagnaia e Martín. Ma il merito va tutto a lui stesso ed alla determinazione a rimediare al pessimo scatto al via, mangiandosi i rivali giro dopo giro e scalando così la classifica, fino a prendersi un gran settimo posto. Segue il GP in Indonesia, con attesa a causa della tempesta abbattutasi a Mandalika. Il pilota si calma ascoltando musica e giocando a scacchi, finché non riesce finalmente a mettersi il casco in testa. Riecco il pessimo scatto al via, ma stavolta era 3° in griglia e riesce a limitare i danni. Se la deve sudare, ma riesce infine ad assicurarsi quel primo podio stagionale, il primo dal GP in Catalunya dell’anno scorso ed il primo per la Ducati 2022. Ma, come anticipato, è un risultato positivo solo a metà

johann-zarco-indonesia-instagram
Johann Zarco, “rider on the storm” – MotoriNews

Primato negativo

Il pilota Ducati infatti entra in una curiosa lista. Il francese, con 12 podi, è diventato il pilota con più podi in top class senza aver mai conquistato una vittoria. In più occasioni ci è andato davvero vicino: Valencia 2017 dietro a Dani Pedrosa, Argentina 2018 seguendo Cal Crutchlow, infine Catalunya 2021 tallonando Miguel Oliveira. Ma in ogni occasione è sempre mancato quel qualcosa in più per permettergli di cogliere una vittoria che avrebbe meritato. Non è però l’unico: Zarco condivide questo primato con Colin Edwards, segue Graeme Crosby con 10. Un primato che diventerebbe solitario, se il francese continuasse al top…

L’articolo MotoGP, il pilota Ducati e quel record che non vuole nessuno proviene da Motori News.