Dicembre 7, 2021

Novità Lamborghini: 4 modelli in gamma e l’elettrica dopo il 2025

Poche ore fa il CEO Stephan Winkelmann ha annunciato i piani dell’azienda per l’elettrificazione. L’obiettivo è quello di lanciare, nella seconda metà del decennio attuale, il primo modello elettrico marchiato Lamborghini. Il piano si chiama Direzione Cor Tauri (Towards Cor Tauri), in riferimento allo storico logo del toro.

La linea produttiva vedrà come primo step una vettura ibrida entro il 2023. Ancor prima però nella stagione 2021-2022 saluterà, il motore, nella sua attuale nella forma non ibrida aspirata. Lamborghini rivelerà due nuove auto V12 nel 2021, una delle quali probabilmente sarà un tributo alla Countach e la seconda una sorta di modello commemorativo per il V12. L’investimento per l’operazione elettrico è importante, 1,5 miliardi di euro. Il V12 comunque non andrà a morire, lo vedremo sicuramente anche nella prossima generazione di auto, magari con supporto elettrico.

“L’accelerazione, dello sviluppo, nella seconda parte del decennio sarà dedicata ai veicoli completamente elettrici, con la visione di un quarto modello in futuro”. Queste sono le dichiarazioni in previsione del primo modello EV della casa, che vedrà luce nella seconda parte del decennio.

La casa di Sant’Agata bolognese prenderà spunto probabilmente dalla Lotus Evija, vettura solo presentata, non ancora in vendita, che ha già riscontrato un grande successo. Nella presentazione video che si è svolta ieri è presente un’immagine di un’auto coperta, nella foto dietro Winklemann, mentre annuncia i piani di Lamborghini, sembrerebbe una “GT bassa”.

“Ancora una volta, l’innovazione tecnologica in questa fase sarà orientata a garantire prestazioni di rilievo e posizionare il nuovo prodotto ai vertici del proprio segmento”. Così spiega il CEO garantendo che Lamborghini virerà verso l’elettrico, ma non togliendo le prestazioni eccellenti che hanno fatto innamorare tutto il mondo dei motori.

Inoltre, spiega: “Oggi Lamborghini esporta il 95% delle vetture prodotte. Nel mondo vediamo che non tutti i mercati sono pronti allo stesso modo alla rivoluzione elettrica. Ci sono due tipi di mercati maturi: quelli pronti per legislazione, come l’Asia, e quelli pronti per cultura, come i paesi del Nord Europa. Ma ormai il sentiero è tracciato.”

LE TAPPE DELLA RIVOLUZIONE LAMBORGHINI

Entro il 2026-2027 avremo 4 modelli nella gamma della Casa italiana. La sostituta dell’Aventador e dell’Huracan ed il suv Urus. Ad esse si affiancherà un nuovo ed inedito modello elettrico. Si tratterà molto probabilmente di una gran turismo di grandi dimensioni (2+2 posti), molto elegante e potente.

L’auto sarà probabilmente progettata sulla tecnologia dei futuri modelli elettrici del gruppo Audi-Volkswagen ed utilizzerà batterie allo stato solido, capaci di garantire oltre 700 km di autonomia.

Nel frattempo, entro il 2024, avremo una forte propensione all’elettrificazione. Già probabilmente entro fine 2022 vedremo la Urus ibrida plug-in. Nel 2023 ci aspettiamo la nuova generazione della Huracan. Su di essa potrebbe essere abbandonato il V10, rimpiazzato con un V8, affiancato in alcune versioni da unità elettriche.

L’articolo Novità Lamborghini: 4 modelli in gamma e l’elettrica dopo il 2025 proviene da Motori News.