Nuova Alfa Romeo Giulietta 2023: con la coda su base Citroen C4?

Nuova Alfa Romeo Giulietta 2023: con la coda su base Citroen C4?

Da poco andata in pensione, l’Alfa Romeo Giulietta è stato il modello della casa di Arese che ha occupato il segmento C per il brand lombardo nell’ultimo decennio. Ora il suo posto verrà preso a partire dall’autunno (con vendite da inizio 2022) dal nuovo suv Alfa Romeo Tonale.

Questo crossover sarà sicuramente molto appetibile sotto l’aspetto di contenuti, qualità costruttiva e look. Certo è che per i più puristi e tradizionalisti, vedere il listino del marchio senza una tradizionale auto sportiveggiante a due volumi, sarà un bel dspiacere.

Tornerà l’Alfa Romeo Giulietta? Ad oggi la risposta è…forse. Questo perchè fino al 2022 sappiamo che le uniche novità saranno la Tonale ed un secondo suv di segmento B chiamato Brennero. Poi i piani di Alfa Romeo per gli anni successivi non sono ancora noti. Qualche novità in più l’avremo entro la fine della prossima estate con le prime informazioni sul piano industriale del gruppo Stellantis.

Quello che proponiamo oggi è un’ipotetica e futura versione dell’Alfa Romeo Giulietta basata sul design della neonata Citroen C4. Una vettura quindi di segmento C, ma con la coda tronca.

Le immagini presentate nell’articolo provengono dal video del canale Youtube di Indav di cui inseriamo di seguito il link:

Risulta difficile credere che la futura Alfa Romeo Giulietta possa rinascere con un tale aspetto. Però, mai dire mai. L’auto potrebbe arrivare nel 2023. Viste le proporzioni della Citroen C4, anche la Giulietta potrebbe essere basata sulla piattaforma CMP ed avere una lunghezza compresa tra i 435 ed i 440 cm.

Passo di dimensioni generose pari a 267 cm ed un discreto bagagliaio da quasi 400 litri. Dati più da auto per famiglie che da hatchback sportiva a due volumi come sarebbe più propenso per Alfa Romeo.

I motori potrebbero essere il 1.2 PureTech da 130 e da 155 CV e, magari, anche un 1.6 sempre PureTech da almeno 200 CV. L’adozione del medesimo pianale della Citroen C4 potrebbe garantire alla futura Giulietta anche una versione elettrica da 136 CV e 260 Nm.

E, perchè no, dotare l’auto del motore a batterie che probabilmente vedremo sulle versioni OPC delll’Opel Mokka e della compatta Corsa? Con almeno 150 CV ed un deciso incremento di coppia, anche la Giulietta potrebbe vantare uno scatto da 0 a 100 in circa 7,5 secondi per un’ipotetica versione Veloce.

L’articolo Nuova Alfa Romeo Giulietta 2023: con la coda su base Citroen C4? proviene da Motori News.

Redazione

Redazione