Nuova Dacia Duster 2024, anche ibrida: prime info sul nuovo suv

Nuova Dacia Duster 2024, anche ibrida: prime info sul nuovo suv

La carriera della seconda generazione della Dacia Duster sarà accorciata rispetto agli 8 anni canonici. Come già anticipato precedentemente, il restyling di metà carriera è fissato per il 2021, mentre già verso fine 2023, con lancio sui mercati europei nel 2024 arriverà il nuovo modello.

La piattaforma B0 sulla quale è progettata l’attuale Dacia Duster non consente l’introduzione della tecnologia ibrida. Per questo motivo e per stare dietro a quello che sta facendo la concorrenza, Dacia dovrà affrettare i tempi con l’ottica di rivoluzionare il modello attuale.

Le immagini utilizzate nell’articolo sono dei render realizzati dal designer Kleber Silva che abbiamo preso dal filmato Youtube di GadgetReport TV.

La Dacia Duster III sarà quasi certamente realizzata sulla piattaforma CMF-B, appena introdotta sulla nuova Sandero. Diciamo quasi poichè rimane ancora il dubbio su come Dacia potrà proporre le versioni a trazione integrale (oggi molto apprezzate) su un pinale non realizzato per questa tecnologia.

Probabilmente in Renault/Dacia potrebbero pensare ad una rivoluzionaria tecnologia ibrida con un motore elettrico posteriore con differenziale integrato, privo di albero di trasmissione, in maniera da poter dare trazione anche alle ruote dietro.

Detto ciò, la nuova Dacia Duster dovrebbe crescere sino a circa 440 cm diventando più capiente, spaziosa ed abitabile. Il design dovrebbe riprendere alcuni tratti mostrati sulla neonata Sandero, per gli esterni avremo fari con tecnologia Full LED e cerchi fino a 18 pollici. Tanta tecnologia a bordo, schermo con sistema Easy Link e dimensioni sino a 10 pollici, strumentazione digitale ed ADAS di ultima generazione.

I NUOVI MOTORI

Sotto al cofano della terza generazione della Dacia Duster potrebbero sparire definitivamente le motorizzazioni a gasolio. Queste saranno infatti sostituite dalla tecnologia ibrida e micro ibrida. La nuova Duster arriverà quasi certamente la versione ibrida plug-in E-Tech da 160 CV dotata di doppio motore elettrico accoppiato al 1.6 aspirato. Potrebbe essere incrementato sino a quasi 11 kWh il pacco batterie per un’autonomia vicina ai 55 km in modalità elettrica.

La Dacia Duster 2024 avrà una gamma molto ampia di motorizzazioni a benzina con il 1.0 TCE da 100 e da 120 CV ed il 1.3 TCe da 140 e da 160 CV. Gli ultimi due saranno abbinati alla tecnologia micro ibrida a 12 V. Forse non da subito, ma nel corso della carriera della nuova Duster, gli attuali TCe saranno sostituiti dalle nuove unità 1.2 TCe e 1.5 TCe.

L’aumento di cubatura da 1.0 a 1.2 e da 1.3 ad 1.5 centimenti cubici garantirà così una coppia maggiore ai bassi regimi, una riduzione degli attriti ed un’ottimizzazione della combistione. Con un guadagno medio di una decina di cavalli, queste nuove unità saranno poi omologate Euro 7. Arriveranno anche versioni a GPL. Il prezzo d’attacco della nuova Dacia Duster potrebbe rimaere attorno ai 13.500-14.000 euro.

L’articolo Nuova Dacia Duster 2024, anche ibrida: prime info sul nuovo suv proviene da Motori News.

Redazione

Redazione