Ottobre 28, 2021

Nuova Lotus Emira: supercar a partire da 72.000 €

La nuova Lotus Emira avrà l’arduo compito di succedere alle tre sportive attualmente presenti in gamma, ossia l’iconica Elise, la Exige e la Evora. La nuova sportiva inglese, in arrivo nel 2022, ha dovuto necessariamente rompere la tradizione del Marchio su certi elementi, i quali non sono più compatibili con il mercato odierno.

Oggigiorno l’essenzialità in un’auto non è più vista di buon grado, nemmeno nelle sportive pure.Tuttavia i tecnici hanno comunque mantenuto la medesima filosofia di base, dando priorità al piacere di guida in un prodotto dal prezzo maggiormente accessibile rispetto a tante concorrenti. La formula rimane quella della biposto a motore centrale, sviluppata sulla base della nuova piattaforma Sport Car Architecture di alluminio.

ESTERNI

La nuova Lotus Emira cresce e non poco rispetto al passato. Le dimensioni sono di 4,41 m di lunghezza, 2,57 m di passo, 1,89 m di larghezza e 1,22 m di altezza. A far storcere ulteriormente il naso agli appassionati del Costruttore inglese sarà il peso. La Emira fermerà la bilancia a 1.405 kg!

La vettura si presenta con linee aggressive, con i parafanghi in evidenza e l’abitacolo compatto. La downforce è stata ottenuta lavorando sui profili della carrozzeria e sulla parte inferiore della scocca. I gruppi ottici anteriori e posteriori a Led, invece, hanno un design tutto nuovo che conferiscono alla Emira la sua identità.

Al debutto saranno offerte le tinte Hethel Yellow, Shadow Grey, Magma Red, Nimbus Grey, Dark Verdant e Seneca Blue con sette combinazioni diverse per gli interni e cinque diversi design dei cerchi in lega da 20″, oltre alle pinze freno disponibili in quattro colori.

A calzare i cerchi, di serie sono previsti pneumatici Goodyear Eagle F1 Supersport, ma in opzione è previsto il Lotus Drivers Pack, che porta in dote le semi-slick Michelin Sport Cup 2.

MOTORI

Al lancio la Emira sarà disponibile con la First Edition, spinta dal già noto V6 3.5 di origine Toyota che, grazie al compressore volumetrico, è in grado di erogare 400 CV. Questa unità, abbinata al cambio manuale o automatico, è capace di portare la vettura da 0 a 100 km/h in meno di 4,5 secondi, con una velocità massima di 290 km/h.

Nell’estate del prossimo anno debutterà poi una seconda versione, equipaggiata con il 2.0 turbo quattro cilindri da 360 CV fornito da AMG. Il propulsore è stato adattato nell’aspirazione e nello scarico per essere montato in posizione centrale e abbinato al cambio automatico a doppia frizione.

INTERNI

Gli interni hanno del rivoluzionario della nuova Lotus Emira, almeno per come ci eravamo abituati ai prodotti della Casa. Il pilota, infatti, ora può contare su due display multifunzione da 10,25 e 12,3” , oltre a portaoggetti, finiture di pregio e una maggiore superficie vetrata anteriore, laterale e posteriore, che aumenta la visibilità. I sedili, specifici per il modello, offrono anche le regolazioni elettriche (a quattro o 12 vie), mentre il volante con sezione inferiore piatta integra diversi comandi. Ricca anche la gamma di accessori e addirittura Adas che mettono al passo con i tempi e con la concorrenza anche Lotus.

L’articolo Nuova Lotus Emira: supercar a partire da 72.000 € proviene da Motori News.