Nuova Mercedes Classe C: la baby Benz è cresciuta!

Nuova Mercedes Classe C: la baby Benz è cresciuta!

La nuova Mercedes Classe C presenta linee scolpite e sportive, motori al 100% elettrificati, tecnologia di ultimissima generazione, comfort al top: in sintesi, l’hanno sempre chiamata “baby Benz”, ma adesso è adulta e moderna. Una “piccola” Classe S, in tutto e per tutto.

Primo contatto nuova Mercedes Classe C

Caratteristiche che vi avevamo già anticipato nei mesi scorsi e che abbiamo apprezzato direttamente: in attesa di raccontarvi le impressioni di guida, ecco nel dettaglio le caratteristiche della vettura, spiegate nel dettaglio da Mercedes-Benz durante un evento organizzato tra Roma e la Maremma.

Leggi Anche: ecco perchè la nuova Classe C è adatta alle flotte aziendali

NUOVA MERCEDES CLASSE C: LE CARATTERISTICHE

Esterni

Il cambiamento di uno dei modelli più noti della Stella (sul mercato dai primi anni Novanta, ancora prima se si considera la progenitrice Mercedes 190) è profondo, più di quanto non appaia a prima vista. Anche il primo sguardo, comunque, evidenzia una nuova Mercedes Classe C 2021 (scopri i 10 segreti del modello) sostanzialmente rivista nello stile. Un esempio? I fari che sottolineano un tratto quasi sportivo e allineano le forme agli stilemi dell’alto gamma Mercedes, specie nei gruppi ottici posteriori a sviluppo orizzontale. 

Esterni nuova Mercedes Classe C

La lunghezza cresce fino a 4,75 metri (stesso dato per berlina e station wagon), mentre il passo arriva a 2.865 cm. In definitiva, la baby-Benz è cresciuta e, allo stesso tempo, è sportiva e filante, grazie in particolare alla coda corta che conferisce slancio alla linea. Davanti, i proiettori sono stile e funzionalità, con il Digital Light mutuato proprio da Classe S, specifica opzionale e in grado di “scrivere sull’asfalto”, grazie all’alta definizione di 1,3 milioni di microspecchi in grado di direzionare il fascio di luce.

Interni e MBUX di “scuola” Classe S

Rispetto alla precedente generazione, il passo cresce di 25 mm con, di conseguenza, maggiore spazio disponibile all’altezza delle gambe dei passeggeri posteriori (35 mm in più). L’ambiente interno è curato nel dettaglio e introduce finiture di segmento superiore come l’impiallacciato in legno a poro aperto: materiali “caldi” all’interno di un abitacolo semplificato e avveniristico nella plancia, dove l’infotainment MBUX (di nuova generazione) è un pannello a sviluppo verticale, proposto nella misura da 9,5 o 11,9 pollici, affiancato dalla strumentazione da 10,25 o 12,3 pollici. L’head up display completa il “pacchetto”, che si arricchisce tramite la funzione Video con Realtà aumentata.

Interni nuova Mercedes Classe C 2021

Si tratta di una modalità di incrocio tra le informazioni rappresentate digitalmente e le immagini riprese dalla camera frontale, per avere sul display centrale un quadro della situazione completo, in un misto tra realtà ambientale e finzione digitale. Il sistema MBUX di seconda generazione porta sulla Classe C anche altri contenuti, molti dei quali già sperimentati sulla Classe S. E’ il caso della funzione Smart Home, con la quale controllare i dispositivi connessi della propria casa, anche mediante comandi vocali “Hey Mercedes”. 

La componente connessa dell’infotainment, come i servizi e i sistemi di bordo, restano sempre aggiornati  over-the-air, che permette con lo scambio dati  di ricevere su Classe C tutti i contenuti senza la necessità di recarsi presso la rete di assistenza. 

Adas

Un capitolo a parte meritano gli Adas, con il progresso del Distronic, controllo attivo di velocità, e dello sterzo attivo, fino a 210 km/h con la correzione della traiettoria all’interno della corsia. 

Leggi Anche: l’evoluzione hi-tech della media della Stella

Nuova Classe C beneficia di sensori evoluti, camera a 360 gradi, in grado di riconoscere le corsie e, se necessario, creare il “corridoio d’emergenza”  in presenza di una coda. 

[See image gallery at www.fleetmagazine.com]

Motori

Il cambiamento più profondo rispetto al passato riguarda i motori di nuova Mercedes Classe C. Tutte le versioni, tra berlina e station wagon, che sono o andranno sul mercato saranno elettrificate, o Mild Hybrid (già disponibili) o Plug-in Hybrid: le ibride alla spina saranno due, una con motore benzina in arrivo dopo l’estate e una con motore diesel, prevista per il 2022.

Un ibrido plug-in, quello che vedremo nei prossimi mesi, in grado di percorrere fino a 100 km in elettrico nel ciclo WLTP: un’autonomia davvero “stellare”, accompagnata (nel caso del benzina) da una potenza di sistema di 313 Cv e una coppia di 550 Nm. Numeri frutto di una batteria da 25,4 kWh. La Casa tedesca ha anticipato la possibilità di ricaricare la batteria al 100% in appena mezz’ora, accedendo a postazioni a corrente continua da 55 kW, mentre con il caricatore di bordo da 11 kW, AC trifase, si ha la garanzia di tempi brevi anche dalla wallbox domestica.

Retro nuova Mercedes Classe C

Intanto, ci sono i motori Mild Hybrid, caratterizzati dalla presenza di un motogeneratore da 20 Cv a supporto del motore termico: nel dettaglio ci sono:

  • La Classe C 220 d Mild Hybrid da 200 Cv (+ i 20 Cv del motogeneratore)
  • La Classe C 300 d Mild Hybrid da 265 Cv (+ i 20 Cv del motogeneratore)
  • La Classe C 200 Mild Hybrid da 204 Cv (+ i 20 Cv del motogeneratore)

A luglio, poi, arriverà anche un’altra versione Mhev con motore a gasolio, la C 200 dIl mild hybrid agisce con funzioni di spinta  supplementare, recupero d’energia in fase di decelerazione e veleggiamento per sfruttare al massimo l’abbrivio. Il tutto si traduce in valori di emissioni di CO2 ridotti, a partire da 130 g/km e consumi da 4,9 litri/100 km

Immancabile la trazione 4Matic, marchio di fabbrica della Casa, disponibile sulle versioni C 200 e C 300, mentre l’asse posteriore sterzante è un optional di rilievo in grado di rendere più agile il comportamento di berlina e wagon.

Linea nuova Mercedes Classe C

Versioni e prezzi

Sul mercato italiano sono previste sei diverse versioni della berlina, per aumentare la scelta e massimizzare i valori residui

  • Business: da 51.000 euro,
  • Sport: da 53.400 euro,
  • Sport Plus: da 57.260 euro,
  • Premium: da 56.700 euro,
  • Premium Plus: da 60.560 euro,
  • Premium Pro: da 64.380 euro.

FOLLOW US

Per rimanere sempre aggiornato sulle novità di Fleet Magazine seguici sul canale Telegram ufficiale e sui nostri canali social. Siamo su Facebook, Linkedin, Instagram e Google News. Iscriviti al canale Youtube e non perderti tutti i Test Drive e gli altri video della nostra redazione.

L’articolo Nuova Mercedes Classe C: la baby Benz è cresciuta! proviene da Fleet Magazine.

Redazione

Redazione