Agosto 20, 2022

Nuova Mini Cooper 2023, prime foto spia di interni ed esterni

Arriverà ad inizio 2023 la nuova versione della Mini. L’auto sarà disponibile nelle versioni a 3 ed a 5 porte e negli step di motore One, Cooper, Cooper S e John Cooper Works. Successivamente arriverà anche in variante Cabriolet. La quarta generazione della compatta premium, made in BMW, sarà il modello che traghetterà il brand verso la rivoluzione elettrica. Si tratterà infatti dell’ultima Mini proposta anche con motorizzazioni endotermiche.

La nuova generazione dell’auto sarà leggermente più piccola rispetto ad oggi. Si punterà molto inoltre a contenere la massa dell’auto in maniera da renderla più decisa nello stretto ed efficiente.

Le immagini utilizzate nell’articolo sono le prime foto spia della nuova Mini immortalate e pubblicate nel video Youtube del canale Planet Car News. Inseriamo di seguito il link al video:

Dalle prime immagini fuggite dalla Cina si notano dei gruppi ottici con design rivisto. Cambia anche la parte del muso maggiormente “piena”. Probabilmente la vettura ritratta nelle foto è una versione elettrica della futura Mini. Al posteriore notiamo una striscia lucida nera con la scritta della versione (in questo caso Cooper S). Inediti i gruppi ottici, più sviluppati in senso verticale. Ben vistoso e pronunciato il paraurti.

Si notano nel primo scorcio degli interni la strumentazione totalmente digitale con mega schermo rotondo, a sbalzo, nella parte centrale della plancia. Di fronte al guidatore arriva un nuovo e completissimo head-up display. Alcuni pulsanti fisici rimangono, probabilmente per alcuni controlli del clima e delle impostazioni di guida dell’auto. Piccolo e sportivo il volante.

A livello architettonico la nuova Mini nascerà su una versione appositamente rivista della piattaforma FAAR. Avremo motorizzazioni a benzina micro ibride con sistema a 48 V ed ibride plug-in.

Si partirà con dei 1.5 litri a benzina con potenze tra i 100 ed i 160-170 CV. Il 2.0 litri dovrebbe essere utilizzato solo per la Cooper S e per la JCW, probabilmente abbinato ad un propulsore elettrico in una versione ibrida plug-in.

La nuova Mini avrà in gamma anche più versioni elettriche con autonomia che andrà dai 320 ai 500 km. Si punterà quindi ad incrementare le percorrenze dell’attuale versione a batteria, con celle più capienti e con capacità comprese tra i 40 ed i 60 kWh. Attesa anche una potentissima Mini JCW a zero emissioni che potrebbe avere circa 320 CV di potenza.

L’articolo Nuova Mini Cooper 2023, prime foto spia di interni ed esterni proviene da Motori News.