Ottobre 28, 2021

Nuova Mini John Cooper Works, restyling della sportiva inglese

Bassa. Larga. Veloce. Performante. Queste sono le caratteristiche che hanno reso famosa la versione più sportiva della MINI. Ora però è tempo di restyling.

La nuova versione della Mini John Cooper Works si migliora. La calandra, più ampia, consente maggior “respiro” al motore e ai freni. Gli dà inoltre un carattere ancora più aggressivo. Ridisegnate anche mascherine sui pannelli laterali e sul posteriore. Retro che, ora, presenta un estrattore d’aria ottimizzato, di grandi dimensioni. Fari posteriori al LED che riprendono la bandiera britannica.

Dagli specchietti fino ad arrivare alle bande, storiche, sul cofano, il colore rosso caratterizza tutta l’auto aggiungendo quel tocco in più, qui e là.

All’interno lo schermo touch da 8,8” possiede nuove funzioni con configurazioni aggiuntive per la colorazione dell’abitacolo. In modalità “Lounge”, da un aspetto più rilassante colorandolo di un nuances blu agl’interni. In quella “Sport” gli sfondi dello schermo si colorano di rosso, più adatto per le corse. Inoltre il display centrale e quello sul piantone dello sterzo possono essere visualizzate in due differenti colorazioni. Per la prima volta sono disponibili i Live Widget, che possono essere selezionati con un movimento di scorrimento sul display touch.

Assetto migliorato con nuove sospensioni adattive, che grazie a valvole aggiuntive assorbono in modo migliore le asperità della strada e garantiscono il giusto intermezzo tra assetto per la pista e per la strada.

CARATTERISTICHE DEL MOTORE

Il propulsore della Mini John Cooper Works non cambia. Il quattro cilindri biturbo, 2.000 di cilindrata, sviluppa 231 CV per 321 Nm di coppia. Velocità massima di 246 km/h e uno 0 a 100 in 6,3 secondi. Cambio manuale a 6 marce o automatico con tecnologia Steptronic Sport ad 8 marce.

In un pacchetto aggiuntivo si equipaggia il riscaldamento del volante, l’avviso di superamento della corsia incluso nell’assistente di guida e la funzione Stop & Go per l’Active Cruise Control. Invece il Park Distance Control (PDC), con sensori di parcheggio nella parte posteriore del veicolo, è stato equipaggiato di serie in questo restyling della Mini John Cooper Works.

Il prezzo di questo splendido giocattolone è di 34.400 euro ed è già possibile ordinarla nei concessionari.

L’articolo Nuova Mini John Cooper Works, restyling della sportiva inglese proviene da Motori News.