Nuova Opel Astra 2022: tanto spazio, prezzi e motori ibridi

Nuova Opel Astra 2022: tanto spazio, prezzi e motori ibridi

Ecco nelle sue vesti definitive la sesta generazione dell’Opel Astra, media di segmento C giunta ormai a 30 anni di carriera. Quella appena presentata è la prima interamente progettata in quello che era l’ex gruppo PSA, ora confluito in Stellantis.

La nuova Astra si adegua a quello che è il presente dell’automobile con un’offerta elettrificata importante, fatta di ben due versioni ibride plug-in.

Non cambiano di tanto le dimensioni con una lunghezza che tocca i 437 cm, larghezza di 186 cm e passo di 268 cm. Il vano bagagli tocca ora i 422 litri dimostrandosi uno dei più ampi della categoria, con doppio fondo annesso. Una sessantina di litri in meno nel caso delle versioni ibride ricaricabili.

La piattaforma sulla quale è stata realizzata la nuova Opel Astra è la EMP2, al pari della cugina Peugeot 308. Ben 5 saranno le motorizzazioni previste al lancio. Due a benzina, una a gasolio e due ibride plug-in.

Nell’ordine abbiamo il 1.2 PureTech a tre cilindri offerto nelle varianti da 110 e da 130 CV. A gasolio il noto 1.5 BlueHDi da 130 CV. Le due ibride montano il 1.6 PureTech abbinato ad unità elettrica da 110 CV per una potenza complessiva di 180 o 225 CV. La batteria da 12,4 kWh promette oltre 50 km di autonomia in elettrico.

Esteticamente la nuova Opel Astra presenta il frontale con mascherina tipo Vizor, come già visto sulla Mokka. Sempre davanti vediamo i nuovi fari dotati di tecnologia Intelli-Lux Led, con 84 diodi per ogni faro. Nel frontale abbiamo integrati anche i sistemi di assistenza alla guida. Oltre ad essi abbiamo altre 4 telecamere (su parabrezza, fiancate e zona posteriore) che monitorano quanto succede attorno alla vettura. Il sistema Intelli-Drive è anche in grado di adattare la velocità in curva e di eseguire cambi corsia semiautomatici.

Per la sicurezza abbiamo inoltre il sistema di rilevamento delle mani sul volante, l’head-up display, il riconoscimento esteso dei cartelli stradali e il sistema rear cross-traffic alert.

Infine troviamo la strumentazione digitale negli interni con il nuovo Pure Panel, ossia due pannelli da 10 pollici ciascuno, uno per la strumentazione e l’altro di tipo touch per il sistema multimediale, integrati all’interno del medesimo cruscotto.

Le vendite della nuova Opel Astra inizieranno a partire dal 2022, con primi ordini aperti già dall’autunno. Prezzo di circa 3-400 € in meno della nuova Peugeot 308 a parità di motorizzazione. Ad inizio 2022 ci attendiamo anche l’arrivo della versione sw.

L’articolo Nuova Opel Astra 2022: tanto spazio, prezzi e motori ibridi proviene da Motori News.

Redazione

Redazione