Nuova Porsche 911 GT3 Cup: ecco tutte le caratteristiche

Nuova Porsche 911 GT3 Cup: ecco tutte le caratteristiche

La nuova Porsche 911 GT3 Cup è stata presentata quest’oggi in una video conferenza ufficiale. Tanti i miglioramenti effettuati rispetto il modello precedente basato sulla 991. Tant’è che si stima che i tempi sul giro dovrebbero essere ridotti di un buon 1%, a seconda del tracciato.

La carrozzeria dell’auto è composta per il 70% da acciaio e per il 30% da alluminio così come la 991. Il veicolo a secco pesa 1.260 kg, 35 in più rispetto il suo predecessore. Qualche kg in più ma tutto a favore della sicurezza, aspetto sempre più fondamentale nel mondo del motorsport. Basti pensare al recente incidente di Grosjean in F1, che non si è trasformato in tragedia grazie a soluzioni adottate negli ultimi anni.

Per adeguarsi dunque alle normative FIA e rendere il veicolo conforme sono state studiate nuove soluzioni come i montanti aggiuntivi aggiunti alla cella di sicurezza in acciaio e il portello di fuga rimovibile nel tetto. Tutti i finestrini della GT3 Cup sono realizzati in policarbonato leggero e hanno vetri resistenti ai graffi. Le porte, il cofano motore e l’alettone posteriore sono realizzati in plastica rinforzata con fibra di carbonio. Il cofano anteriore invece è realizzato in alluminio, il che riduce i costi di riparazione in caso di incidente.

Un’occhio anche al comfort dei piloti. Oltre all’inclinazione, il nuovo sedile da corsa può ora essere regolato in due impostazioni di altezza. In combinazione con il piantone dello sterzo regolabile, questo assicura una vestibilità ideale per ogni statura di guidatore.

Il propulsore è il 4.0 litri boxer a sei cilindri in linea montato ovviamente nel posteriore. La potenza sviluppata è di 510 CV sfruttabili a quota 8.400 giri/min e la coppia massima è di 470 Nm. Meccanicamente la nuova Porsche 911 GT3 Cup è dotata di collettore di aspirazione con due alette di risonanza, lubrificazione a carter secco, volano monomassa e impianto di scarico da gara con catalizzatore certificato DMSB. Il cambio è un sequenziale a sei marce con differenziale meccanico a slittamento limitato e frizione racing a tre dischi in metallo sinterizzato.

L’impianto frenante è costituito da due circuiti frenanti indipendenti che incorporano sensori di pressione freno assale anteriore e posteriore, distribuzione della forza frenante regolabile dal conducente tramite sistema di bilanciamento del freno. Le pastiglie freno sono specifiche per le corse. All’anteriore si trovano installate le pinze freno racing monoblocco a sei pistoncini in alluminio con molle a pistone “anti knock-back”. I dischi freno ventilati in acciaio sono da 380 mm x 32 mm. Sull’asse posteriore le pinze freno racing monoblocco sono questa volta a quattro pistoncini in alluminio anch’esse con molle a pistone “anti knock-back”. I dischi freno sono per caratteristiche geometriche e prestazionali uguali a quelli installati sull’anteriore. I cerchi in lega sono del tipo monoblocco con bloccaggio centrale e calzano pneumatici 30 / 65-18 all’anteriore mentre 31 / 71-18 al posteriore.

Nei box di Ebimotors la nuova Porsche 911 GT3 Cup o non si vedrà prima del 2022. Nella prossima stagione infatti si continuerà ad impiegare la versione basata sulla 991. Di sicuro la scuderia comasca non vedrà l’ora di mettere le mani sulla nuova punta di diamante marchiata Porsche e noi tifosi di vederla combattere per le prime posizioni del campionato italiano. Ogni cosa a suo tempo, ora i pensieri sono sulla pianificazione della stagione 2021 augurandoci possa regalare ancor più gioie e soddisfazioni.

Per rimanere aggiornati su tutte le novità auto e moto vi invitiamo a continuare a seguirci su Motori.news e sulle nostre pagine social Facebook ed Instagram.

L’articolo Nuova Porsche 911 GT3 Cup: ecco tutte le caratteristiche proviene da Motori News.

Redazione

Redazione