Novembre 27, 2022

Nuova Toyota Prius 2023, l’efficienza ibrida plug-in ha un bel design

Non poteva presentarsi all’insegna di una rottura con il passato più profonda, nuova Toyota Prius. Un progetto rivisitato da cima a fondo, destinato ad approdare in Europa nel corso della primavera 2023 e, in Italia, con la sola motorizzazione ibrida plug-in. Prima rilevantissima novità.

È una Prius 2023 radicalmente diversa nello stile, di gran lunga più accattivante rispetto al modello tutta efficienza che va a sostituire. Resta quest’ultima, elevatissima, in più è vestita da un abito piacevole.

TOYOTA PRIUS 2023

nuova Toyota Prius 2023 potenza
nuova Toyota Prius 2023 prestazioni
nuova Toyota Prius 2023 uscita
nuova Toyota Prius 2023 motore
nuova Toyota Prius 2023 ibrida plug-in
nuova Toyota Prius 2023 dimensioni
nuova Toyota Prius 2023 tnga-c
nuova Toyota Prius 2023 design
nuova Toyota Prius 2023 autonomia di marcia
nuova Toyota Prius 2023 schema ibrido
nuova Toyota Prius 2023 Adas
nuova Toyota Prius 2023 2.0 PHEV
nuova Toyota Prius 2023
nuova Toyota Prius 2023 interni

Merito che va ai passaruota posteriori meglio definiti, a una coda tronca incorniciata dalla fascia di luci a Led e da un bordo netto, spigoloso, che ne definisce il volume del portellone.

Lo stile del frontale è ancor più convincente, con fari elaborati, linee spigolose e integrate sui lamierati come in parte fa la bZ3, berlina elettrica di Toyota destinata al mercato cinese.

Approfondisci: Le novità Toyota in arrivo nel 2023

DIMENSIONI

Se il design è il secondo punto di cruciale innovazione, le dimensioni e la progettazione su architettura TNGA-C (la stessa di Corolla) risultano essere il terzo. In attesa della presentazione europea del prossimo 5 dicembre, dai dati diffusi possiamo collocare la nuova Toyota Prius sui 4,49 metri di lunghezza (4,6 cm più corta) per un passo di ben 2,75 metri (5 cm più ampio). Il profilo della berlina di segmento C beneficia della riduzione dell’altezza di 5 centimetri (tantissimi), per collocare il dato a 1,42 metri. La larghezza, infine, aumenta di 2,2 centimetri e avrà un valore prossimo al metro e 79 cm.

BATTERIA E AUTONOMIA DI MARCIA

nuova Toyota Prius 2023 autonomia di marcia
Il tetto solare è un optional e ricarica la batteria ad auto ferma

Sull’architettura trova posto il pacco batterie agli ioni di litio, installato sotto i sedili posteriori, così da lasciare il bagagliaio al massimo volume utile possibile. Batteria da 13,6 kWh, promette un’autonomia superiore del 50% rispetto alla Prius PHEV che va a sostituire. Ci aspettiamo un valore tra i 70 e 75 km. 

MOTORI

Al capitolo motorizzazioni si contano due proposte con unità termica 2 litri, che subentrano alle soluzioni 1.8 litri. La full hybrid 2.0 193 cavalli non è prevista sul mercato italiano, dove sarà il 2.0 PHEV da 223 cavalli il protagonista. 

Dal motore 2 litri benzina arrivano 148 cavalli, dal motore elettrico di trazione ben 160 cavalli. Come di consueto è lo schema con Power Split Device, l’ibrido in serie, a operare sulla Prius 2023, che dichiara una spiccata vivacità: in 6″7 accelera da 0 a 100 km/h (dato riferito alla specifica annunciata in Giappone).

INFOTAINMENT E ADAS

nuova Toyota Prius 2023 interni
L’infotainment è da 12,3 pollici, numerosi i tasti fisici in plancia

Il rinnovamento totale non esclude gli interni, dove la strumentazione da 7 pollici è in posizione rialzata, mentre al centro della plancia spicca l’infotainment connesso da 12,3 pollici. Non mancano i comandi fisici, per le funzioni di uso più frequente e un volante popolato di tasti. In materia di Adas, l’interfaccia uomo-macchina prevede un elemento installato sul volante dal quale l’elettronica emette alert visivi prima ancora di un avviso acustico, per scenari che meritano l’attenzione del guidatore. Il Toyota Safety Sense è di serie ed è potenziato dal Toyota Teammate, Livello 2 di assistenza alla guida completo del parcheggio autonomo. 

Tra gli optional disponibili sulla nuova Prius, l’ibrida plug-in offrirà il tetto solare. Non è una novità assoluta bensì una conferma. L’energia prodotta a veicolo fermo è immagazzinata nel pacco batterie, ad auto in movimento, invece, la quota di energia prodotta supporta la batteria nell’alimentare l’impianto elettrico di bordo, climatizzatore compreso.

CONTINUA A LEGGERE SU FLEETMAGAZINE.COM

Per rimanere sempre aggiornato seguici sul canale Telegram ufficiale e Google News.
Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderti le ultime novità di Fleet Magazine.

L’articolo Nuova Toyota Prius 2023, l’efficienza ibrida plug-in ha un bel design proviene da Fleet Magazine.