Ottobre 6, 2022

Pecco Bagnaia, la stagione MotoGP si complica: “Tutto più difficile”

Pecco Bagnaia ed Enea Bastianini provano a dare l’assalto alla vetta della MotoGP, ma il risultato in Catalunya complica tutto per Ducati.

Pecco Bagnaia (LaPresse)
Pecco Bagnaia – Motori.News

Il week-end MotoGP in Catalunya ha segnato una battuta d’arresto per il team Ducati che, alla vigilia di questo campionato, era partito con i favori del pronostico nella lotta al titolo mondiale. Pecco Bagnaia è stato coinvolto dall‘incidente alla partenza scatenato da un errore di Taka Nakagami, Enea Bastianini è caduto a pochi giri dal traguardo per un errore personale.

Intanto Fabio Quartararo ne approfitta per vincere e allungare il volo verso la riconferma iridata, vantando 22 punti su Aleix Espargarò, 53 punti su Bastianini, 66 su Bagnaia. Pecco sa che la scalata alla leadership si è fatta più difficile, ma non perde le speranze quando mancano ancora 11 GP e tutto può succedere. “Siamo stati sfortunati, difficile commentare certi episodi – ha detto il pilota piemontese a Sky Sport -. Però quando si sbaglia sarebbe opportuno ricevere penalizzazioni“.

Bagnaia, Bastianini e la corsa al titolo MotoGP

Enea Bastianini (LaPresse)
Enea Bastianini – Motori.News

Ancora una volta l’alfiere del team Ducati factory paga a caro prezzo i problemi registrati ad inizio stagione, con una Desmosedici GP22 ancora impreparata nelle prime gare e che ha dovuto fare dei passi indietro sullo sviluppo per ritrovare il feeling con i suoi piloti. “Vincere il mondiale sarebbe già stato difficile in precedenza, con quest’ultimo zero diventa ancora più difficile“. Il Sachsenring e Assen sono due piste favorevoli a Fabio Quartararo, a Pecco il difficile compito di smentire le previsioni.

Meno gravi gli errori di Enea Bastianini che, da pilota di un team satellite, non ha la pressione di dover lottare a tutti i costi per il Mondiale. Con tre vittorie stagionali è il più vincente del campionato 2022 fino ad oggi, miglior pilota del marchio Ducati. Ma il romagnolo del team Gresini deve migliorare su questi eccessivi alti e bassi. Il Sachsenring “Non è sicuramente uno dei mi ei tracciati favorevoli, però dovremo dare il 100% per ottenere il massimo e non tornare nella ghiaia“, ha annunciato il ‘Bestia’ in occasione della presentazione del WDW 2022.

Claudio Domenicali, a.d. Ducati, sottolinea l’amarezza per l’errore alla partenza di Nakagami al Montmelò, che ha costretto Pecco Bagnaia a rientrare ai box dopo neppure mezzo giro. Nonostante la GP22 sia una moto fortemente competitiva ancora non sembra trovare fortuna in MotoGP. Ma c’è ancora fiducia: “Ci sono 11 gare anche se il distacco è importante. La soddisfazione è che siamo veloci in ogni gara, in ogni tipo di circuito e ogni pista… Continueremo a lavorare con il sorriso per fare il meglio ad ogni gara“.

L’articolo Pecco Bagnaia, la stagione MotoGP si complica: “Tutto più difficile” proviene da Motori News.