Ottobre 28, 2021

Porsche: la storia sconosciuta di un’auto assolutamente vincente

L’universo della casa automobilistica tedesca Porsche è ritenuto un mondo sconfinato fatto di modelli a non finire, centinaia di versioni, varianti e continue variazioni sul tema.

Se siete amanti del tema ecco qualche curiosità che dovete assolutamente sapere.

COME E’ NATA?

Fondata nel 1931 da Ferdinand Porsche e in seguito “ereditata” dal figlio Ferdinand Anton, la Porsche fu inizialmente dedicata alla fabbricazione del celebre “Maggiolino”, l’auto del popolo del primo dopoguerra tedesco. Nel 1951 l’azienda si trasferì a Stoccarda nel quartiere di Zuffenhausen, dove ha tuttora sede.

IL LOGO

La nascita del logo della Porsche avvenne in modo quasi casuale. L’imprenditore americano Max Hoffmann, che si occupava dell’importazione delle Porsche negli USA, era convinto dell’enorme potenziale commerciale di queste vetture ma era contrariato dal fatto che non fossero dotate di un marchio che le rendesse immediatamente riconoscibili.

Durante una cena di lavoro con Ferdinand Anton Porsche, convinse definitivamente quest’ultimo dell’indispensabilità di un marchio per le sue vetture.

Dopo l’approvazione, disegnò su un tovagliolo la bozza di uno scudo, nel quale distinse gli stemmi della città di Stoccarda e della regione nella quale nasceva, il Württemberg, caratterizzandolo con un cavallo al centro e rami di corna di cervo.

GUIDARE UNA PORSCHE NON E’ PIU’ UN SOGNO IMPOSSIBILE

Il noleggio supercar di Pit Stop Car è affidabile, sicuro e conveniente. Noleggia subito la tua supercar anche senza carta di credito, visita il nostro sito!

L’articolo Porsche: la storia sconosciuta di un’auto assolutamente vincente proviene da Pit Stop Lissone.