Realtà aumentata per la manutenzione e la formazione

Realtà aumentata per la manutenzione e la formazione

Il visore a realtà aumentata proietta ologrammi di manuali tecnici e liste di controllo direttamente nel campo visivo del tecnico. Grazie al dispositivo HoloLens è possibile condividere ciò che si osserva con i colleghi durante le video-call e formare il personale tecnico a distanza. La tecnologia AR semplifica i processi di manutenzione e riduce la probabilità di commettere errori.

Skoda sta testando il dispositivo di realtà aumentata HoloLens per assistere la manutenzione della linea di produzione. Con questo sistema è possibile proiettare manuali, liste di controllo di manutenzione e altri documenti sotto forma di immagini olografiche nell’immediato campo visivo dell’utente. Inoltre, questo dispositivo di AR consente di condividere la visione durante le videoconferenze e può essere utilizzato per la formazione del personale.

«Come parte del nostro progetto pilota, stiamo utilizzando la realtà aumentata per ottimizzare la manutenzione e la riparazione dei macchinari e per ridurre al minimo il tasso di errore» dice Miroslav Kroupa, responsabile Brand Management di Skoda. «Con il dispositivo HoloLens i nostri tecnici hanno tutte le informazioni rilevanti a portata di mano in ogni momento e possono concentrarsi completamente sul loro lavoro. In questo modo, gli occhiali AR aumentano ulteriormente la sicurezza sul lavoro. Lo strumento rende possibile lo scambio di informazioni in modo flessibile ovunque e in qualsiasi momento, anche con colleghi in altre sedi o in diversi fusi orari. Questo accelera notevolmente i processi di manutenzione ed è un enorme vantaggio, sopratutto in tempi di pandemia. Inoltre, gli occhiali aggiungono elementi di “gamification” al lavoro quotidiano e ispirano i giovani candidati alle professioni tecniche».

 

paolo

paolo