Settembre 26, 2022

SBK, Jonathan Rea-Kawasaki: adesso c’è la firma

Il sei volte campione iridato Jonathan Rea ha rinnovato con Kawasaki: il nordirlandese correrà con la Nonja fino al termine del 2024.

Jonathan Rea (media press)
Jonathan Rea – Motori.News

Jonathan Rea e Kawasaki annunciano ufficialmente il rinnovo di contratto per altri due anni. Il sei volte iridato della Superbike proseguirà, e probabilmente chiuderà la sua carriera, con la Ninja ZX-10RR, proseguendo una collaborazione di grande successo iniziata nel 2015. L’obiettivo è proseguire la scia di oltre cento vittorie e puntare al settimo titolo mondiale, dopo aver perso il trono nella stagione 2021.

La casa verde ha dovuto mettere sul tavolo garanzie di sviluppo per la moto da omologare per avere l’ok definitivo di Jonathan Rea, che da tempo chiede più potenza per la sua Kawasaki. “Sono davvero felice ed entusiasta di rinnovare il mio contratto con Kawasaki, per altri due anni. Abbiamo ottenuto così tanti successi insieme che è quasi una progressione naturale“.

Jonathan Rea e Kawasaki indivisibili

Jonathan Rea sulla Kawasaki ZX-10RR (Ansa)
Jonathan Rea sulla Kawasaki ZX-10RR – Motori.News

Al di là di quanto possa sembrare il nordirlandese assicura che non è stata una trattativa difficile, ma solo di comprendere “quanta motivazione ci fosse per continuare a correre ai massimi livelli nel campionato WorldSBK. Sono state stagioni incredibili, più competitive che mai. Ho capito quanto sono motivato a continuare e a lottare per vincere. Nel 2015 Kawasaki mi ha dato l’opportunità di realizzare un sogno d’infanzia, quando ho vinto il campionato WorldSBK nel primo anno insieme. La nostra partnership è molto solida e non vedo l’ora di continuare a creare ricordi e a rappresentare un produttore e un marchio incredibile“.

Sul rinnovo ha spinto tanto anche il team manager KRT, Guim Roda, desideroso di scrivere altre pagine di storia: “Ormai sono otto le stagioni che abbiamo trascorso insieme e Johnny ha sempre dato il massimo. Oggi, all’età di 35 anni, è nella sua forma migliore e sappiamo che c’è ancora molto da fare“. E lascia prevedere nuovi sviluppi tecnici in vista della prossima stagione SBK: “Avremo un duro lavoro per soddisfare le aspettative di JR. Siamo pronti per questo. Garantiamo che sarà un vero spettacolo per almeno altri due anni…“.

Nell’ultimo round del Mondiale Superbike a Donington Park, dove si è chiusa la trattativa contrattuale, Jonathan Rea ha chiuso con un tris di podi, che gli ha permesso di avvicinarsi alla testa della classifica, forte anche di una caduta rimediata dal leader Alvaro Bautista.

L’articolo SBK, Jonathan Rea-Kawasaki: adesso c’è la firma proviene da Motori News.