Squalifica Vettel in Ungheria: Aston Martin vuole presentare ricorso alla FIA

Squalifica Vettel in Ungheria: Aston Martin vuole presentare ricorso alla FIA

Come ben sappiamo lo scorso Gran Premio di Ungheria di Formula 1, che si è disputato sul circuito dell’Hungaroring, è stato vinto da un ottimo Esteban Ocon a bordo della Alphine Renault e seguito sul podio da Lewis Hamilton su Mercedes e Carlos Sainz su Ferrari. Ed è proprio sul terzo posto che si sta discutendo nelle ultime ore, infatti, inizialmente il gradino più “basso” era destinato a Sebastian Vettel, ma il tedesco è stato squalificato a causa di una penalità: ovvero aver tagliato il traguardo senza carburante nella monoposto.

La FIA (Federazione Internazionale dell’Automobile) nella serata di ieri, 2 agosto, ha comunicato ufficialmente l’esclusione del pilota dell’Aston Martin per aver infranto il regolamento tecnico, che prevede che ogni vettura di Formula 1 deve conservare al termine della gara almeno un litro di carburante. Ed ecco che nella giornata odierna la scuderia di Silverstone avrebbe avvertito i direttori di gara di voler presentare un ricorso entro le prossime 96 ore. Come si può leggere dal comunicato emanato dalla Federazione Internazionale dell’Automobile la classifica è provvisoria, soggetta all’esito dell’appello presentato da Aston Martin Cognizant F1 Team contro la decisione n.59 presa dai Commissari Sportivi.

Così è intervenuto Szafnauer, team principal Aston Martin, il quale ha ribadito che confermano l’intenzione di presentare appello contro la decisione dei commissari di gara. Hanno a disposizione 96 ore per valutare la situazione, e le loro intenzioni sono quelle di poter recuperare il carburante che secondo i loro calcoli dovrebbe essere ancora nel serbatoio. Non hanno ancora smontato le pompe di pescaggio del carburante, ma hanno avuto modo di constatare che non funzionavano.

Il team principal della scuderia di Sebastian Vettel ha inoltre dichiarato che i dati che hanno a disposizione vengono forniti dal sensore sul flussometro richiesto dalla FIA, che misura la quantità di carburante utilizzata. Hanno sottratto la benzina utilizzata in gara a quella versata nel serbatoio prima del via ed il risultato è che dovrebbero ancora esserci nella monoposto 1, 74 litri. Sono dati facilmente disponibili perché forniti da dispositivi su cui opera la Federazione Internazionale, ma ovviamente tutto ciò sarà soggetto a verifica. Insomma, non ci resta che aspettare ulteriori sviluppi sulla vicenda.

L’articolo Squalifica Vettel in Ungheria: Aston Martin vuole presentare ricorso alla FIA proviene da Motori News.

Redazione

Redazione