Febbraio 20, 2024

Test MotoGP Malesia, day-1: tempi e classifica finale, Ducati subito forte

Il primo giorno di test MotoGP in Malesia vede Ducati subito al comando. Aprilia subito dietro, in affanno le Honda.

Marco Bezzecchi (Ansa)
Marco Bezzecchi – Motori.News

L’attesa è finita e finalmente i piloti della classe MotoGP sono ritornati in pista per la prima giornata di test Irta sul circuito di Sepang (Malesia). Saranno tre giorni utili soprattutto per provare gli ultimi aggiornamenti delle cinque Case della Top Class al culmine della pausa invernale. Molte le novità soprattutto a livello di aerodinamica, con i team che vanno alla ricerca del cosiddetto “effetto suolo”, per avere più stabilità e aderenza sull’asfalto in percorrenza di curva.

Da giorni attira molta curiosità il nuovo aero-pack della Aprilia RS-GP23 che in questi giorni è nelle mani di Aleix Espargarò e Maverick Vinales. Sul cupolino anteriore ci sono due feritoie che convoglia il flusso d’aria sotto il cupolino, per garantire maggiore stabilità e riduzione dell’impennamento della moto di Noale, soprattutto quando si raggiunge la top speed sui rettilinei. Novità aerodinamiche per tutti i costruttori, con Ducati che sta affinando la carenatura della Desmosedici GP23. Per quanto i tempi siano relativi, la classifica del giorno ha sempre un certo fascino…

La classifica del primo giorno di test MotoGP a Sepang


A prendersi la leadership della prima giornata di Test MotoGP a Sepang è la Ducati GP22 di Marco Bezzecchi, l’alfiere del team Mooney VR46 di Valentino Rossi che ferma le lancette del cronometro in 1’58″470. Sul podio immaginario salgono l’Aprilia RS-GP23 di Maverick Vinales a 130 millesimi dal best lap ed Enea Bastianini a 262 millesimi. Per quasi l’intera giornata a comandare la classifica dei tempi ci hanno pensato Jorge Martin, Enea Bastianini e Pecco Bagnaia.

Jorge Martin chiude in quarta posizione, seguito dal campione in carica piemontese, rispettivamente a 267 e 387 millesimi di distacco dal compagno di marca ‘Bez’. Sesta piazza per Aleix Espargarò a 471 millesimi dal best lap: il veterano della MotoGP ha preannunciato ai microfoni di Sky Sport MotoGP che prossimamente la Casa di Noale apporterà ulteriori aggiornamenti alla moto 2023, ma solo quando sarà troppo tardi per i rivali copiare le nuove soluzioni (probabilmente non prima del test di Portimao).

A chiudere la top 10 della prima giornata di test Irta in Malesia ci pensano Johann Zarco (Pramac Racing), Fabio Di Giannantonio, Alex Marquez (Gresini Racing) e Franco Morbidelli (Yamaha). Il pilota italo-brasiliano si rivede tra i primi dieci, nella speranza sia un primo segnale di riscatto dopo una stagione 2022 davvero difficile.

  • 1 Bezzecchi, Ducati, 1’58″470
    2 Vinales, Aprilia, +0.130 sec
    3 Bastianini, Ducati, +0.262
    4 Martin, Ducati, +0.267
    5 Bagnaia, Ducati, +0.387
    6 Aleix Espargaró, Aprilia, +0.471
    7 Zarco, Ducati , +0.496
    8 Di Giannantonio, Ducati, +0.551
    9 Alex Marquez, Ducati, +0.566
    10 Morbidelli, Yamaha, +0.648
    11 Quartararo, Yamaha, +0.952
    12 Marc Marquez, Honda , +0.954
    13 Marini, Ducati, +0.999
    14 Oliveira , Aprilia, +1.260
    15 Raúl Fernández, Aprilia, +1.343
    16 Miller, KTM, +1.356
    17 Mir, Honda, +1.362
    18 Rins, Honda, +1.493
    19 Augusto Fernández, GASGAS, +1.557
    20 Pol Espargaró, GASGAS, +1.608
    21 Brad Binder, KTM, +1.615
    22 Nakagami, Honda, +2.734
    23 Nakasuga, Yamaha, +2.769
    24 Bradl, Honda, +5.031 (solo 2 giri)

L’articolo Test MotoGP Malesia, day-1: tempi e classifica finale, Ducati subito forte proviene da Motori News.