Volkswagen Multivan 2.0 TDI 204 CV 4Motion Highline, prova su strada

Volkswagen Multivan 2.0 TDI 204 CV 4Motion Highline, prova su strada

Il furgone Volkswagen Multivan è l’erede del celebre Bulli, nato alla fine degli anni ’40 del secolo scorso come veicolo commerciale e destinato alle famiglie. Oggi il Multivan, oltre ad essere proposto come veicolo commerciale, risulta anche uno dei mezzi per famiglie più apprezzato per le finiture di pregio e per la cura dei particolari. Il Volkswagen Multivan non è infatti un semplice mezzo da lavoro convertito per ospitare più passeggeri, ma è una vera e propria auto, ben rifinita, con dimensioni e spazio per sette occupanti. Motori.news ha testato la versione 2.0 TDI 4Motion da 204 CV in allestimento Highline. Ecco come è andata:

LINEA E DIMENSIONI

Il Volkswagen Multivan ha un aspetto elegante, merito anche della tonalità bicolore perlata che era presente nella versione in prova (prezzo 3.164 €) e dei cerchi da 18 pollici presenti anch’essi come optional da poco più di 1.000 €. I vetri oscurati e le finiture cromate, uniti ai fanali full LED, donano al mezzo un look lussuoso ed allo stesso tempo sportivo. Per strada questo furgone ha attirato parecchia attenzione. Il Volkswagen Multivan ha una lunghezza di 490 cm. Sono 190 i cm in larghezza e 197 quelli in altezza. Il passo misura 3 metri tondi tondi.

A bordo lo spazio è abbondante per 7 persone. Le prime due file di sedili sono formate da 4 poltroncine singole, mentre l’ultima è composta da un divanetto a tre posti, anch’essi gestibili separatamente. Il pavimento è comlpletamente piatto, quindi ben sfruttabile. Nella parte dietro i sedili anteriori, sono stati ricavati dei binari sul piano di calpestio, che permettono la gestione dei singoli sedili e del tavolino centrale. Pratici anche i ganci sul pavimento. Il vano di carico ha una capacità elevata anche arretrando al massimo il divanetto posteriore. Abbiamo caricato senza problemi quattro valigie di grandi dimensioni ed un passeggino. La bocca di carico ha infatti un’altezza di circa 120 cm sfruttabili, che permettono di stipare i bagagli uno sopra l’altro.

La massa del Volkswagen Multivan provato, conducente incluso, supera di poco i 2.500 kg. La capacità del serbatoio è di 70 litri e può essere portata a 80 litri con un sovrapprezzo di 80 €.

PRESTAZIONI E CONSUMI

Il Volkswagen Multivan in prova era dotato del celebre motore della Casa tedesca 2.0 TDI. La potenza di 204 CV, unita alla coppia di ben 450 Nm, fanno di questo veicolo una vera e propria vettura a 7 posti. Non ci si rende conto di viaggiare su quello che potrebbe essere considerato un “noioso” veicolo commerciale, lento ed impacciato. I 204 CV regalano prestazioni quasi da berlina con scatto da 0 a 100 in 10 secondi netti e con una velocità massima di 199 km/h. Valori che molte auto, anche di medie dimensioni, non riescono a raggiungere.

Ottima la spinta ai bassi regimi del propulsore, buona la ripresa merito dell’affidabile cambio automatico DSG a 7 rapporti a doppia frizione, ben dosato nella gestione della trazione integrale. Un po’ duro l’assetto, specie nella parte posteriore. La frenata è ben modulabile. Più che buona anche la tenuta di strada. Insomma il comportamento in marcia di questo Volkswagen Multivan è davvero ineccepibile.

A livello di consumi il Multivan da 204 CV percorre circa 9-10 km/litro. Valore nella media considerando la massa e la trazione integrale permanente. Siamo riusciti ad arrivare a 13-14 km/litro con una guida molto dosata. In modalità Sport, si scende anche a 7 km litro.

COMFORT ED OPTIONAL

Il Volkswagen Multivan si è rivelato un vero salottino a quattro ruote. Molto buone le finiture del pavimento ed i materiali di rivestimento dei sedili (pelle opzionale da 1.743 €). Alcuni particolari, però, ci hanno lasciati un po’ perplessi, visto il costo del mezzo che è di poco superiore ai 77 mila euro base in allestimento Highline e che è salito a poco sopra gli 86 mila nel veicolo provato. Piuttosto rumoroso il 2.0 TDI, merito di un’insonorizzazione non proprio impeccabile. Altro particolare che non ci è piaciuto riguarda le plastiche delle portiere e del cruscotto, piuttosto dure al tatto.

Per il resto promuoviamo con voti alti sia la posizione di guida, con ottima visibilità anteriore e la disposizione dei sedili dietro. La seconda fila è composta da due poltroncine che possono ruotare di 360° per formare un piccolo salottino con tanto di tavolinetto centrale. Di serie inoltre ci sono le porte laterali apribili elettronicamente, sia con pulsanti interni che tramite telecomando.

Sempre senza sovrapprezzo abbiamo la strumentazione digitale, con schermo personalizzabile, la radio DAB e l’impianto di infotainment Discover Media con touchscreen da 8″. Sempre di serie sono presenti il “Park Assist” ed i sensori di parcheggio anteriori e posteriori ed il “Side Protection”. Consigliamo vivamente di acquistare la retrocamera, optional da 316 euro, che facilita le manovre vista la lunghezza di quasi 5 metri del furgone. Buona anche la dotazione di sicurezza del Volkswagen Multivan che con altri 1.100 € di sovrapprezzo può essere implementata con l’Adaptive Cruise Control, il Front Assist, la frenata di emergenza e l’assistente al mantenimento corsia.

CONCLUSIONI

Per le famiglie numerose e benestanti, oppure come navetta shuttle per gli hotel di lusso, il Volkswagen Multivan è il veicolo adatto. Il costo è elevato, ma la qualità e le prestazioni sono paragonabili a quelle di un’autovettura. E volendo spendere meno sono disponibili anche le motorizzazioni da 150 e da 110 CV.

PREGI

Linea molto curata

Prestazioni elevate

Dotazione completa

DIFETTI

Plastiche piuttsto economiche, visto il prezzo del veicolo

Rumorosità del propulsore

Assetto piuttosto duro

L’articolo Volkswagen Multivan 2.0 TDI 204 CV 4Motion Highline, prova su strada proviene da Motori News.

Redazione

Redazione