Maggio 22, 2022

Willi Motorsport by Ebimotors seconda di classe alla 24 ore di Dubai

E’ stata un’esperienza piuttosto tribolata quella vissuta dal team Willi Motorsport by Ebimotors alla 24 ore Hankook di Dubai. L’epilogo della lunghissima ed estenuante prova è stato un secondo posto di classe 911 per la colorata Porsche 911 GT3 Cup serie 991 di seconda generazione. La vettura si è inoltre piazzata al 56 esimo posto assoluto di gara su oltre 80 equipaggi al via.

Il team italo/romeno era partito con ben altre aspettative, visti anche i tempi fatti registrare nelle prove libere ed in qualifica. Una serie di inconvenienti tecnici hanno, però, cambiato le carte in tavola. Alla fine, nonostante un po’ di sfortuna, Willi Motorsport by Ebimotors ha comunque portato a casa punti preziosi per il campionato.

La compagine, con i tre piloti Fabrizio Broggi, Sergiu Nicolae e Sabino De Castro, sarà al via dell’intero challenge di gare endurance, destinato alle vetture a ruote coperte ed organizzato da Creventic.

Ripercorriamo le tappe che hanno segnato il risultato della 24 ore di Dubai. In seguito alle prove libere del giorno 13 gennaio, i meccanici di Ebimotors hanno preferito cambiare il cambio, per alcuni rumori sospetti che provenivano proprio dalla trasmissione. Le qualifiche hanno premiato il team con la pole position di classe ed un ottimo 41 esimo posto assoluto.

Con questi presupposti, contando anche su un team di esperienza, la volontà era quella di tenere la testa della classe 911 e provare a finire entro i primi 25-30 equipaggi in gara.

Purtroppo, al via della corsa, nuove noie meccaniche hanno afflitto proprio la trasmissione. La vettura è stata costretta ad una lunga sosta ai box di oltre un’ora. L’auto è poi rientrata in pista con oltre 25 giri di distacco dalla seconda vettura di classe.

Da lì è iniziata un’impetuosa rimonta che ha portato Willi Motorsport by Ebimotors a recuperare ben 4 giri sui primi di classe in una tiratissima nottata di corsa.

Con la mattinata e dopo circa 18 ore di gara, un inconveniente ha messo ko la rivale Porsche numero 903. Mentre la rimonta di De Castro, Nicolae, Broggi continuava a dare ottimi frutti. A poche ore dal termine, una leggera toccata ha costretto nuovamente la Porsche numero 955 di Willi Motorsport by Ebimotors ad una sosta ai box, per il braccetto di una sospensione rotto.

Si è poi preferito ritornare in pista, proseguendo ad un ritmo lento, per salvare il salvabile, senza compromettere l’auto e la sicurezza di chi correva in pista. Alla fine è quindi arrivato il secondo posto definitivo di classe, permesso anche dal prolungato stop dell’auto che seguiva. Un peccato, visti i presupposti, ma una vera gioia, pensando a quanto capitato.

Ora si tornerà in pista al Mugello a fine marzo, sperando in un po’ più di fortuna in quella che sarà la prova di casa.

L’articolo Willi Motorsport by Ebimotors seconda di classe alla 24 ore di Dubai proviene da Motori News.