Dicembre 7, 2021

XEV Yoyo debutta ufficialmente in Italia a partire dal 1° maggio

Nella giornata del 28 Aprile 2021, a Mestre (Venezia), Campello Motors ha lanciato in anteprima stampa la versione definitiva di XEV Yoyo, microcar completamente elettrica del marchio cinese al suo debutto italiano.

La vettura, piccola e disegnata dal team XEV di Torino, debutterà ufficialmente il 1° Maggio 2021 e punta tutto sia sulle misure cittadine, sia sullo “swapping battery“, ovvero la possibilità di sostituire le batterie scariche con batterie cariche presso distributori convenzionati, eliminando il problema della ricarica.

Approfondisci: I nostri 7 giorni con XEV Yoyo

XEV YOYO: PER PRIVATI, AZIENDE E CAR SHARING

XEV Yoyo, come detto, è stata disegnata a Torino, ed è una vettura molto colorata. La tecnologia di produzione è la Stampa 3D che riduce i tempi di realizzazione, e in più è anche una scelta più sostenibile.

Una vettura trasversale, adatta ai privati, alle aziende e in particolare al car sharing grazie al sistema innovativo di battery swapping, e si pone l’obiettivo di abbattere i due detrattori fondamentali del mercato elettrico: il prezzo elevato e la bassa autonomia” ha commentato Andrea Campello, CEO di Campello Motors e di XEV Trade.

XEV Yoyo

Il prezzo, infatti, è molto competitivo: si parte da 9.900 euro con rottamazione e incentivi statali. L’autonomia della XEV è di 150 km, e la velocità massima di 90 km/h. Il design giovanile (si può guidare dai 16 anni) e allegro si completa con 9 colorazioni che vanno dal Mochaccino al Prototype Grey, quest’ultimo un grigio metallizzato con dettagli in verde lime.

Leggi Anche: Dalla Cina arriva XEV, auto elettriche low cost realizzate in stampa 3D

GLI OBIETTIVI DI XEV E DELLA SUA YOYO

In occasione della presentazione, sono arrivate anche dichiarazioni Lou Tik, CEO di XEV Global, che ha raccontato la nascita di XEV e delle sue vetture. 

XEV è stata fondata a Torino nel 2017 e, come molte aziende innovative, ha iniziato in piccolo. Un team di soli 5 pionieri appassionati e con la stessa ispirazione hanno dato vita alla propria visione. Da allora, XEV è cresciuta fino a diventare un’azienda di carattere internazionale che unisce il talento di persone provenienti da ogni parte del mondo” 

Dal 2017, la crescita è stata significativa: nel 2018 l’azienda aveva già realizzato due prototipi funzionanti, e nel 2019 ha aperto il centro tecnico di R&D a Shanghai. Nel 2020, invece, ha aperto la prima linea produttiva.

XEV Yoyo

Lou Tik si è poi focalizzato sulla Yoyo e sui suoi scopi:

Nel progettare la Yoyo, ci siamo concentrati su 3 obiettivi chiave che sentivamo di dover affrontare e che erano parte integrante della nostra missione ambientale: ambiente, convenienza e individualità“.

La Yoyo nasce quindi per combattere l’inquinamento, di cui oggi molti si preoccupano. Una vettura progettata dopo un’attenta analisi delle tendenze di uso dei veicoli in tutto il mondo, cosa che ha permesso di capire che un mezzo biposto fosse la soluzione giusta.

XEV Yoyo

Convenienza e individualità sono due aspetti complementari, sia tra loro sia con l’impatto ambientale. Da qui l’idea di una vettura con bassi costi di produzione, grazie alla stampa 3D, e con tempi di “rifornimento” bassi, grazie allo swapping battery”.

Approfondisci: Con lo swapping battery l’auto elettrica si ricarica in 5 minuti

Mentre per quanto riguarda l’individualità, si tratta di

qualcosa che può essere difficile da ottenere in un prodotto di massa, figuriamoci in un veicolo. La semplice scelta di colori e materiali non sarebbe mai stata sufficiente per la Yoyo, così abbiamo cercato al di fuori della bolla automobilistica modi per ottenere la più ampia scelta possibile senza generare complicazioni e costi aggiuntivi” ha concluso Lou Tik.

XEV Yoyo

Leggi Anche: Il futuro è delle microcar?

DISPONIBILE DAL 1° MAGGIO

Disponibile dal 1° maggio 2021, la XEV Yoyo si può ordinare andando sul sito www.xevcars.it, oppure recandosi presso la rete dei concessionari, composta da 18 punti vendita tutti consultabili sul sito.

Leggi Anche: I Carmakers stanno diventando aziende di mobilità?

[See image gallery at www.fleetmagazine.com]

FOLLOW US

Per rimanere sempre aggiornato sulle novità di Fleet Magazine seguici sui nostri canali social. Siamo su Facebook, Linkedin, Instagram e Google News. Iscriviti al canale Youtube ufficiale e non perderti tutti i Test Drive e gli altri video della nostra redazione.

L’articolo XEV Yoyo debutta ufficialmente in Italia a partire dal 1° maggio proviene da Fleet Magazine.