Ottobre 6, 2022

Alex Rins chiede scusa a Freddie Spencer: “Non era la cosa migliore”

Alex Rins porge le scuse per le furenti dichiarazioni nel post gara di Catalunya. E sul futuro professionale si dice molto ottimista.

Alex Rins (Ansa)
Alex Rins – Motori.News

La MotoGP ritorna in scena dopo circa due settimane dal brutto incidente del GP di Catalunya, quando Taka Nakagami ha messo fine alle gare di Alex Rins e Pecco Bagnaia. Il pilota della Suzuki, che ha riportato un infortunio al polso, non ha risparmiato dure critiche a Freddie Spencer, capo del FIM Steward Panel, ritenendolo “troppo vecchio” per ricoprire quella carica, a seguito della mancata sanzione al pilota giapponese.

Parole che non sono piaciute neppure al boss della Dorna Carmelo Ezpeleta, che non ha mancato di redarguire il pilota spagnolo. Nell’incontro con i media tenutosi giovedì al Sachsenring Alex Rins ha fatto marcia indietro: “Dire che Freddie era troppo vecchio non era la cosa migliore… Dopo una gara si hanno tante emozioni, c’è tanta adrenalina. Non sono io a giudicare il loro lavoro, io sono un pilota loro sono gli steward, ma ritengo che possano migliorare il loro lavoro. Ne parleremo con loro in Safety Commission“.

Alex Rins accetta le scuse di Taka Nakagami

Takaaki Nakagami (Ansa)
Takaaki Nakagami – Motori.News

Fortunatamente il pilota Suzuki ha ottenuto il ‘fit’ per partecipare al GP di Germania, ma le condizioni della mano non sono certo delle migliori. Nelle FP1 di venerdì dimezzerà la mole di lavoro per non stressarla: “La cosa più sensata sarebbe non correre e avere più tempo per recuperare in vista di Assen“. Fino ad oggi ha indossato una stecca per non avvertire dolore, ma non sa quali saranno le condizioni una volta salito in sella.

Taka Nakagami ha rinnovato le scuse personalmente. I due piloti si sono incontrati al centro medico e si è scusato: “Le ho accettate perché chiunque può sbagliare. Ha detto di aver compreso il suo errore. Quello che mi ha sorpreso è che mi ha detto di attendersi una sanzione ma non è arrivata“, ha raccontato Alex Rins. L’argomento verrà affrontato in Commissione Sicurezza, nella speranza di trovare una soluzione per rendere ancora più sicuro il Mondiale MototoGP.

Inevitabilmente è anche tempo di parlare di mercato. Non sono previsti annunci ufficiali, ma lo spagnolo è ottimista. Dopo l’uscita dal campionato della Suzuki potrebbe salire sull’Aprilia RS-GP del team satellite di Razlan Razali. “Non ho ancora firmato nulla, anche se sono felice che diverse squadre siano interessate a me. Questo mi fa molto piacere. Vedremo se riusciamo ad annunciare qualcosa nelle prossime gare. Stiamo ancora parlando e discutendo di alcune cose“.

L’articolo Alex Rins chiede scusa a Freddie Spencer: “Non era la cosa migliore” proviene da Motori News.