Barchette estreme: Monza, SC20, V12 Speedster, Elva

Barchette estreme: Monza, SC20, V12 Speedster, Elva

In questo articolo vi vogliamo proporre qualcosa di diverso, un super confronto tra le barchette più estreme presenti nel mercato. La sfida si svolge tra diverse Case Costruttrici ma che possono essere schierate in due macro fazioni: Italia contro Inghilterra. A fronteggiarsi saranno Ferrari Monza SP1 o se preferite SP2, Lamborghini SC20, Aston Martin V12 Speedster e McLaren Elva.

Ferrari Monza SP1

MOTORE
Tipo V12 – 65°
Cilindrata totale 6496 cc
Potenza massima 603 kW (810 cv) a 8500 giri/min
Coppia massima 719 Nm a 7000 giri/min
DIMENSIONI E PESI
Lunghezza 4657 mm
Larghezza 1996 mm
Altezza 1155 mm
Peso a secco 1500 kg (SP1), 1520 kg (SP2)
PRESTAZIONI
0-100 km/h 2,9 sec
0 -200 km/h 7,9 sec
Velocità massima >300 km/h

Lamborghini SC20

Il propulsore è il classico V12 6.5 litri aspirato, nella più potente versione da 770 CV e 720 Nm di coppia della Aventador SVJ. Il cambio è un sette marce Isr e la trazione è integrale. Non sono stati dichiarati dati circa le prestazioni ma è probabile che sia in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in poco più di 3 secondi e di raggiungere una velocità massima prossima ai 320 km/h.

Aston Martin V12 Speedster

La nuova V12 Speedster eredita la meccanica dai modelli coupè della Casa, a partire dal motore a 12 cilindri da 5,2 litri che garantirà 700 cavalli di potenza e 753 Nm di coppia. Il cambio sarà uno ZF a 8 marce. Per scattare da 0 a 100 in 3,5 secondi e raggiungere una velocità di punta di 300 km/h, limitata elettronicamente. Completamente avvolti dall’aria, tanto che per guidarla è fortemente consigliabile indossare un casco integrale.

McLaren Elva

L’auto del marchio McLaren è alimentata da un V8 biturbo da 4,0 litri capace di erogare un massimo di 804 CV e 800 Nm di coppia direttamente sull’asse delle ruote posteriori. Trazione posteriore e cambio automatico a doppia frizione a sette rapporti completano il quadro tecnico della spettacolare McLaren Elva. Grazia a tali tecnologie, l’auto inglese è in grado di scattare da 0 a 100 km/h in circa 3 secondi, mentre in soli 6,7 secondi raggiunge i 200 km/h.

E voi quale tra queste barchette estreme preferite?

Per rimanere aggiornati su tutte le novità auto e moto vi invitiamo a continuare a seguirci su Motori.news. Per non perdervi nulla seguiteci anche sulle nostre pagine social Facebook ed Instagram.

L’articolo Barchette estreme: Monza, SC20, V12 Speedster, Elva proviene da Motori News.

Redazione

Redazione