Ottobre 6, 2022

Benzina, la nuova truffa dei benzinai: cosi ti svuotano il conto corrente

Sono diversi gli imprevisti che possono accadere alla stazione di rifornimento mentre facciamo benzina e che rischiano di regalarci qualche brutta sorpresa. Quest’oggi, dunque, vi daremo alcuni consigli per evitare di incappare in alcune fregature.

Benzina al distributore
Benzina al distributore – Motori.News

Fra le tante cose da non fare c’è quella di non riempire di benzina contenitori di fortuna. Ad esempio se il benzinaio ci vedrà riempire di carburante una bottiglia di latte, quest’ultimo potrà spegnere la pompa dall’interno del negozio.

Se vorremo fare scorta di benzina, dunque, dovremo necessariamente utilizzare un contenitore omologato. Ma non solo, quest’ultimo non dovrà essere riempito per nessuna ragione all’interno dell’auto.

Non dovremo mai distrarci mentre stiamo effettuando un pieno di benzina

L’elettricità elettrostatica rilasciata dalla pompa, infatti, potrebbe entrare in contatto con i vapori del carburante e dare vita ad un incendio. Per questo motivo, dunque, il contenitore dev’essere sempre appoggiato a terra.

Inoltre il gas si espande e per questo motivo non dovremo riempire la tanica fino all’orlo ma lasciare libero un buon cinque percento. Ogni volta che ci fermeremo ad una stazione di servizio, quindi, dovremo avere estrema attenzione a quello che stiamo per fare.

benzina
Fare un pieno di benzina- Motori.News

Non dimentichiamoci, infatti, che andremo a scherzare con un prodotto altamente infiammabile. Distrarsi con il cellulare mentre stiamo riempiendo di benzina l’auto, quindi, sarà tutto tranne che un’ottima idea.

Basta poco, infatti, a causare una fuoriuscita di carburante e questo, ovviamente, sarebbe pericolosissimo. Anche prima di pagare dovremo fare molta attenzione al distributore scelto. Alcune, volte, infatti, potrà succedere di sbagliarsi e inserire del gasolio nelle auto a benzina.

Sarà meglio evitare di magare con la propria carta di credito

Un’altra pratica che è meglio evitare alle stazioni di rifornimento è pagare con la carta. Molti, infatti, preferiscono evitare di andare a pagare direttamente al benzinaio ed utilizzano la propria carta di credito.

Sfortunatamente però c’è una pratica molto diffusa, ossia quella della clonazione della carta, che potrà darci più di qualche problema. Se un lettore illegale viene agganciato al terminale di pagamento, infatti, saranno guai seri.

benzina
Pagare in contanti- Motori.News

I malintenzionati, dunque, con questo pericolosamente semplice metodo possono accedere a tutti i dati della nostra carta potendo, quindi, svuotarci il conto in un batter d’occhio. Ci ritroveremo, quindi, a pagare transazioni che non abbiamo mai effettuato per un semplice “errore” dettato dalla pigrizia.

Per evitare queste spiacevoli conseguenze, dunque, è sempre meglio andare a pagare la nostra benzina all’interno del locale evitando di utilizzare il bancomat posto all’esterno.

L’articolo Benzina, la nuova truffa dei benzinai: cosi ti svuotano il conto corrente proviene da Motori News.