Maggio 16, 2022

Bollo auto, chi possiede queste auto paga il 50% in meno | Anche la tua è “in lista”

Alcuni soggetti sono addirittura esentati a metà dal pagamento del bollo se appartengono a queste categorie. Vediamo quali sono

Bollo auto
Bollo auto – Motori.News

Bollo auto, ecco gli automobilisti che possono pagare solo la metà del bollo

La tassa di possesso del veicolo, il famigerato bollo auto, è sicuramente una delle gabelle più odiate dagli italiani. Da pagare sempre e comunque, anche tenendo la vettura 365 giorni l’anno chiusa nel box auto.

Soprattutto in questo periodo di enorme crisi economica, dove milioni di italiani fanno fatica ad arrivare alla fine del mese, è sempre più difficile rimanere in regola con i pagamenti, bollo compreso.

Con la speculazione finanziaria ed economica iniziata a settembre, e poi con la guerra in Ucraina, i prezzi del carburante sono saliti così tanto che, a ricaduta, tutti gli acquisti che facciamo e le bollette che paghiamo sono aumentate. E la situazione sta diventando insostenibile.

Tasse automobile
Tasse automobile – motori.news

Abbiamo visto come, nella maggior parte delle regioni italiane, il pagamento del Bollo auto, previa richiesta, può essere dilazionato anche in 3 rate nel corso dell’anno. Questa è poca cosa, perché comunque l’importo  da corrispondere non cambia, ma qualcosa è.

Una nota positiva che arriva dal legislatore è che ci sono particolari tipi di di condizioni fisiche del guidatore o di caratteristiche della macchina, che permettono la totale esenzione del bollo o il pagamento della metà di esso.

Appartieni a questa categoria o hai questa macchina?

Uno degli esempi più importanti che possono riguardare molte persone (purtroppo) riguarda l’esonero totale del pagamento del bollo per i destinatari della Legge 104: tutti gli individui affetti da handicap accertato e i loro caregiver (cioè chi in maniera documentata si occupa di loro).

Chi acquista un’auto nuova, che sia ibrida od elettrica, non deve pagare l’odiata tassa per i primi 3 o 5 anni (a seconda delle disposizioni in materia rilasciate da ciascuna Regione). Addirittura in alcune zone (qui bisogna informarsi presso la proprio motorizzazione di competenza) per chi acquista un particolare tipo di vettura c’è l’esenzione a vita.

Segnale portatore di handicap
Segnale portatore di handicap – motori.news

Anche chi possiede una macchina che ha una data di immatricolazione pari o superiore ai 30 anni, ha praticamente una esenzione quasi totale dal pagamento del bollo auto. Perché in questo caso si deve solo pagare una cifra forfettaria simbolica che caria dagli 11 ai 30 euro, sempre a seconda del tipo di vettura e della Regione in cui si risiede.

Le persone che invece hanno un auto compresa tra i 20 e i 29anni, devono pagare la metà di quanto spetta loro, in quanto la vettura in questione, se in possesso del Certificato di Rilevanza Storica e Collezionistica, rilasciato da ASI (Automotoclub Storico Italiano), e se ha una dichiarazione rilasciata dai servizi di Marca, può avvalersi di questa importante scontistica.

L’articolo Bollo auto, chi possiede queste auto paga il 50% in meno | Anche la tua è “in lista” proviene da Motori News.