Maggio 17, 2022

Codice della strada, cambia tutto per i neo patentati: non bastava il caro benzina a rovinarci

Codice della Strada, prestate attenzione ai neopatentati: ecco tutte le novità assolutamente da memorizzare

Codice della strada per neo patentati
Codice della strada, neo patentati – Motori.News

Ecco tutte le novità per i Neopatentati

Si preannunciano tempi più duri per i neopatentati, che nella stragrande maggioranza dei casi si tratta di giovani da poco maggiorenni. Il Codice della Strada presta naturalmente molta attenzione a questa tipologia di guidatori, visto che, generalmente, insieme a quella degli anziani, riguarda la fascia di età decisamente più delicata, e quindi da attenzionare.

Ora nell’articolo 117 del suddetto Codice della Strada, sono inserite delle norme che prevedono limitazioni per i neo patentati. Questi ultimi hanno il diritto di guidare solo veicolo con una Potenza Specifica inferiore o al massimo uguale ai 55 kilowatt, che consistono in un rapporto peso-potenza equivalente a 75 cavalli per tonnellata. Questa indicazione deve essere seguita per il primo anno di possesso della patente.

Con la riforma del Codice della Strada da poco messa in atto invece, i neo patentati avranno la possibilità di guidare un automobile senza vincoli di potenza, ma sarà permesso loro farlo solo in compagnia di una persona che ha lo stesso tipo di patente presa però da più di 10 anni, e la cui età non deve superare il sessantacinquesimo anno di vita.

Neo patentato alla guida
Neo patentato alla guida – motori.news

Per quanto concerne le altre indicazioni generali, è da prestare la massima attenzione ai limiti di velocità che devono rispettare i neo patentati. Per i primi 3 anni dal giorno del conseguimento del documento di guida, i suddetti guidatori non devono superare i 90 chilometri all’ora per le strade extraurbane principali e di 100 chilometri all’ora sulle autostrade.

Se da un controllo da parte delle forze dell’ordine, questi limiti dovessero essere superati, le multe previste sono particolarmente elevate, visto che si andrebbe a pagare da un minimo di 160 ad un massimo di 641 euro, con la possibile sospensione della patente fino ad 8 mesi.

Una novità positiva è che la arco di tempo della validità del foglio rosa subisce praticamente un raddoppio. La sua durata infatti passa dagli attuali 6 mesi ad un anno. E l’esame di guida, qualora il candidato dovesse essere bocciato, potrà essere ripetuto tre volte.

Neopatentati: un consiglio per assicurarsi

Neo patentata alla guida
Neo patentata alla guida – motori.news

Come purtroppo ben sanno tutti i neopatentati (o i loro genitori che li aiutano nelle spese), chi ha appena conseguito la patente, viene considerato dalle compagnie assicurative come un soggetto ad alto rischio di sinistro. Quindi le stesse compagnie tutelano i loro introiti, applicando ai neo patentati premi a volte molto più alti rispetto a quelli praticati da chi ha la patente da più anni e, soprattutto, ha fatto zero o pochi incidenti.

Ora grazie al web e alla tecnologia è molto più facile, rispetto ad un volta, trovare compagnie che offrono prezzi più vantaggiosi rispetto ad altre. Basta andare sui motori di ricerca e mettere a confronto e paragone le varie compagnie assicurative. Vedrete che anche per i neo patentati ci sono assicurazioni che hanno dei costi concorrenziali e non così sfavorevoli.

L’articolo Codice della strada, cambia tutto per i neo patentati: non bastava il caro benzina a rovinarci proviene da Motori News.