Dicembre 10, 2022

Formula 1, rescisso contratto con le TV russe

La Formula 1 ha oggi annunciato che lo sport non sarà più trasmesso in Russia. Terminati i contratti con le TV; bloccato lì anche il servizio F1TV.

Non rivedremo più il circuito di Sochi in F1- Motori.News

La guerra Russia-Ucraina ha portato ad un’escalation di sanzioni al paese di Vladimir Putin. Ad essere più rigorosa è la Formula 1. Prima l’interruzione del rapporto con il GP a Sochi; poi il divieto di piloti russi e bielorussi di gareggiare con la propria bandiera. Conseguenze che hanno portato all’ allontanamento di Mazepin e Uralkali dalla Haas.

Le piaghe per Mosca non finiscono qui. Oggi, con un annuncio ufficiale, la F1 ha inasprito ancor di più i rapporti con la Russia.

La Formula 1 non esisterà più in Russia

La rete televisiva Match TV si è vista sulla propria posta la lettera di rescissione unilaterale con la Formula 1, nonostante il contratto per le trasmissioni scadesse nel 2023. Sulla stessa via, anche F1TV, piattaforma ufficiale della F1, ha bloccato il servizio in Russia. In parallelo ha annunciato uno sconto del 20% in questi giorni di test per i nuovi abbonati.

F1 TV
La piattaforma ufficiale F1TV interrompe il suo broadcasting in Russia- Motori.News

Una mossa quasi prevedibile visto che piattaforme streaming come Netflix e Amazon hanno interrotto tutti i rapporti con il Cremlino. Gli appassionati russi di motorsport, purtroppo, non potranno seguire più in maniera legale lo sport. Questo è, a malincuore, anche frutto delle estreme politiche condotte dal governo in un mondo così evoluto.

 

L’articolo Formula 1, rescisso contratto con le TV russe proviene da Motori News.