Ottobre 6, 2022

Graffi sul parabrezza, ti basta un po’ di dentifricio per sanare il vetro: lo farai sempre

Quando hai dei graffi sul parabrezza non disperarti, prova il rimedio con il dentifricio, è sicuro e ci vorrà solo poco tempo e pochi soldi.

Graffi parabrezza
Graffi parabrezza – motori.news

Quando vediamo dei graffi sul parabrezza della nostra auto, ci disperiamo sempre, perché pensiamo a quanti soldi usciranno per la riparazione. Ci sono dei rimedi però, che vengono incontro alle nostre esigenze e al nostro portafoglio. Un rimedio fai da te, come quello di utilizzare il dentifricio. Questo rimedio è sicuro, e già lo utilizzano in molti. Voi lo conoscete? Sé no, ora lo vediamo insieme, così da poterlo utilizzare anche voi, senza andare dal carrozziere, e spendere tanti soldi.

Scopriamo il rimedio con il dentifricio

La prima cosa da fare quando utilizziamo questo metodo, è quella di utilizzare un panno pulito. Il panno serve a rimuovere tutto lo sporco, che c’è sul parabrezza. Così che poi, noi possiamo lavorare con molta più facilità. Una volta che il vetro sì è asciugato, prendere un nuovo panno pulito, in microfibra. Ora, lavatelo bene, con acqua tiepida e strizzatelo, fino a quando non avete eliminato l’umidità. Fate attenzione, a questa prima parte, perché lo sporco che rimane, rischia di rovinarvi ulteriormente il vetro.

tubetto di dentifricio
Usate il dentifricio per riparare il graffio sul parabrezza della vostra auto – motori.news

Una volta che i passaggi di pulizia sono stati fatti, arriva il momento di utilizzare il dentifricio. Prendete il tubetto del dentifricio, e mettente in un panno, la giusta quantità è quella di prendere la dimensione di un’unghia del mignolo. Ovviamente fai tutto con calma, ed utilizza sempre quello bianco, e non la versione gel. Questo perché la versione gel, non contiene il bicarbonato di sodio. Ora prendete il panno dove avete messo il dentifricio, e applicatelo sulla parte graffiata del parabrezza. Ripetete la manovra per una trentina di secondi, cercando di fare movimenti circolari.

La fase finale da fare in questo metodo

Una volta che abbiamo applicato il dentifricio per la durata descritta, passate alla parte di verifica. La verifica non è altro, che il controllo, ovvero sé il dentifricio ha fatto il suo dovere, sé dovesse essere ancora un po’ graffiato, provate a rifare dei movimenti circolari, per un altro mezzo minuto o fino a quando il graffio non sparirà. Una volta che il danno è stato riparato, prendete un panno pulito e sciacquatelo. Poi passatelo sul vetro, così che avrete pulito la parte di dentifricio rimasta, attenti a non metterci troppa forza, potreste fare un altro danno al vetro.

Macchina il parabrezza
Un parabrezza in ottimo stato è importante anche per la visibilità – motori.news

Questo metodo può essere utilizzato solo nel caso in cui, il danno è piccolo. Le dimensioni non sono importanti e quindi, il dentifricio grazie al bicarbonato di sodio, che contiene, riesce a riparare il graffio, con facilità. Va da sé, che sé il danno è di dimensioni importanti, l’unica soluzione è quella di portarlo dal carrozziere, che attuerà la cosa giusta da fare. Voi però, guardate sempre la dimensione, perché potreste riparare il danno, in modo fai da te, senza spendere troppi soldi.

L’articolo Graffi sul parabrezza, ti basta un po’ di dentifricio per sanare il vetro: lo farai sempre proviene da Motori News.