Settembre 24, 2022

In moto con le ciabatte? Da oggi cambia tutto: se ti beccano è finita

Con il caldo torrido, in molti preferiscono circolare in moto, ciclomotore o scooter. L’abbigliamento tecnico è raccomandato quando si viaggia su due ruote ma il caldo spinge i motociclisti a indossare t-shirt, pantaloncini corti e ad evitare i guanti con cui si viaggia in sicurezza.

In ciabatte sulla moto
In moto in ciabatte – motori.news

Scelgono anche di indossare calzature aperte (sandali, infradito, ecc.). Moto e ciabatte sono una combinazione fattibile o si rischia su strada?

Tra le calzature raccomandate per guidare una moto rientrano anche ciabatte e sandali? Oppure è pericoloso? E’ consentito dal Codice della Strada?

Moto e ciabatte: norme del Codice della Strada

Moto e ciabatte rappresentano un connubio sconsigliato e pericoloso. Chi indossa sandali, infradito o ciabatte da mare va contro il buon senso e rischia di farsi male, di finire sull’asfalto per la perdita di contatto con le pedane.

Sono quattro gli articoli del Codice della Strada che indicano i termini generali per la sicurezza stradale in questo senso.

L’art. 140, co. 1 stabilisce che il comportamento degli utenti della strada non deve costituire intralcio o pericolo per la circolazione: la sicurezza stradale deve sempre essere salvaguardata.

Secondo l’art. 141, co. 2 il conducente deve sempre essere in grado di mantenere il controllo del veicolo e di effettuare tutte le necessarie manovre in condizioni di sicurezza, soprattutto per quel che riguarda l’arresto tempestivo davanti a qualsiasi ostacolo entro i limiti del suo campo di visibilità.

Il co. 1 dell’art. 169 del CdS stabilisce che il conducente deve avere la più ampia libertà di movimento per compiere le necessarie manovre durante la guida e questo vale per qualsiasi veicolo, anche le moto.

L’art. 170, co. 1, riguarda una regola specifica per motocicli e ciclomotori a 2 ruote: il conducente deve sedere in posizione corretta, reggere il manubrio con entrambe le mani ed avere libero uso di braccia, mani e gambe.

In sintesi, bisogna guidare con il totale controllo dei movimenti senza compromettere la sicurezza degli altri utenti della strada.

ciabatte in moto
ciabatte in moto – Motorinews.it

Sanzioni e rischi con l’assicurazione

L’uso di calzature aperte (né sicure né stabili nell’appoggio e nel controllare i comandi) è punibile per il mancato rispetto dei suddetti quattro articoli del CdS.

La sanzione va da 83 a 333 euro, cui potrebbe aggiungersi il fermo amministrativo di 60 giorni.

In caso di incidente provocato, oltretutto, se nel verbale risulta l’uso di scarpe inadatte, l’assicurazione potrebbe non coprire in tutto o in parte il risarcimento alla parte lesa.

L’articolo In moto con le ciabatte? Da oggi cambia tutto: se ti beccano è finita proviene da Motori News.