Giugno 29, 2022

La batteria che rivoluzionerà le auto elettriche | Incredibile,si ricarica nella metà del tempo

Le auto elettriche potrebbero aver trovato una svolta non da poco, un gruppo di ricercatori sta studiano una batteria rivoluzionaria.

Rivoluzione auto batteria
Rivoluzione auto batteria – Motori.News

Siamo davvero vicini ad una scoperta nel campo della mobilità elettrica davvero interessante, che potrebbe cambiare il mercato per le auto elettriche. Un gruppo di ricercatori sta studiano batterie sempre più performanti, e capaci di ridurre i tempi di attesa di ricarica. Scopriamo da vicino questo sviluppo nel campo dell’elettrico, e i vantaggi che potrebbe scaturire, se si dovesse realizzare il progetto.

La rivoluzione nel campo delle batterie

Il futuro come sappiamo parla elettrico e questo ce ne accorgiamo ogni giorno di più. In questo senso di marcia quindi, si sviluppano le migliori ricerche per la mobilità su strada. La svolta arriva da un gruppo di ricercatori cinesi, che collaborano con l’University of Science and Tecnology of China. I ricercatori hanno studiato una batteria che riesce a ricaricarsi del 60% in soli sei minuti, una scoperta che potrebbe rilevarsi epocale.

Lo studio è servito per capire cosa rallenta la ricarica delle batterie e quindi cercare di aumentare la sua velocità. I ricercatori hanno individuato nell’anodo, una causa di rallentamento. L’anodo è il “collo” se così vogliamo chiamarlo, della batteria, ovvero dove noi inseriamo la spina per ricaricare. Il problema riscontrato è che essendo composto da grafite, non è ottimo per il passaggio della corrente. Questo rallenta di non poco i tempi di ricarica, per questo si è cercata una soluzione.

Auto in fase di carica
L’inizio di una fase di ricarica della vettura – motori.news

I ricercatori hanno così studiato delle soluzioni, partendo ovviamente da modelli teorici per arrivare poi a soluzioni da mettere in pratica. La domanda che tutti vi state chiedendo, è come sono arrivati alla soluzione, ed ecco la risposta. Essi hanno ricoperto l’anodo di rame, per poi inserire nanofili dello stesso materiale. Tutto ciò, ha permesso che il materiale sia più ordinato e quindi la corrente viaggia in maniera più fluida.

Dopo averlo studiato e realizzato, i ricercatori hanno provato il nuovo anodo, nelle batterie standard che si utilizzano per le macchine. La scoperta è stata sensazionale, una ricarica del 60% viene realizzata in soli 5,6 minuti, e se si vuole arrivare all’80%, basterà aspettare 11,4 minuti. Questa scoperta va ricordato, non ha portato alla modifica almeno per il momento della ricarica completa, quella resta identica a prima.

Vedremo presto questa novità nelle batterie?

un motore elettrico
un motore elettrico di una vettura – motori.news

Tutto questo lo ricordiamo è ancora nella fase di studio; quindi, dare delle vere e proprie risposte, è ancora prematuro. Una risposta ulteriore, che dovrà dare la ricerca, è quanto peserà la batteria con così tanto rame. La certezza è che se tutto andasse a buon fine, ci ritroveremmo davvero di fronte, ad una rivoluzione della mobilità stradale. Uno dei punti che spinge gli acquirenti ad essere restii sulle auto elettriche, è proprio il tempo di durata della ricarica.

L’articolo La batteria che rivoluzionerà le auto elettriche | Incredibile,si ricarica nella metà del tempo proviene da Motori News.