Settembre 26, 2022

Le Tesla ti spiano mentre guidi: in Cina vietato l’utilizzo, anche in Germania corrono ai ripari

Le Tesla ti spiano, una minaccia arriva dalla Germania, dove la polizia avrebbe rilevato questo fatto molto pauroso, ma cosa c’è di vero?

Tesla spia mentre guidi
Tesla ti spia mentre guidi – Motori.News

Una notizia che arriva dalle forze dell’ordine tedesche fa tremare il mondo di Elon Musk, sembra che le Tesla ti spiano, guardano i tuoi movimenti all’interno dell’auto. Un’accusa molto forte, che sicuramente avrà delle ripercussioni. Sulla stessa linea sembrano essere le autorità cinesi, che stanno cercando informazioni in merito. La domanda che vi farete è, come fanno a spiarci? Possono farlo per legge? Rispondiamo allora questi vostri quesiti, ed anche all’accusa mossa dalla Germania.

Le accuse mosse dalla Germania e cosa è successo in Cina

La Polizia di Berlino avrebbe rilevato che il sistema sentinella, delle Tesla, possa essere una vera minaccia alla privacy. Il sistema serve a monitorare tramite le telecamere, tutti gli eventi che mettono a rischio l’auto, anche quando essa è ferma. La Polizia ha detto che essa si presenta come una modalità spia, visto che viola la privacy, riprendendo anche chi passa vicino a noi. Tesla da canto suo, non si limita a filmare e basta, ma invia i dati ai suoi server in Olanda, dove deciderà se utilizzarli o no.

Volante della polizia
La Polizia tedesca vuole correre ai ripari dopo questa scoperta – motori.news

La Germania, quindi, ha deciso di mettere in allerta tutti possessori dell’auto, ed ha chiesto la disattivazione di questa specifica modalità. Thomas Goldack, che guida la Polizia nella parte occidentale della città, ha chiesto che la modalità non venga proprio più usata. Il Distretto cinese di Beidaihe, dopo essere venuta a conoscenza di questa storia, ha deciso di vietare alle Tesla di circolare per due mesi. Il motivo è dovuto al fatto che ci siano delle riunioni dei capi del Partito Comunista; quindi, la Cina ha paura che possano essere spiati.

Questo servizio è così minaccioso?

Il servizio sentinella nasce per lo scopo di difendere la nostra vettura, ma è evidente che ha la facilità di controllare molto di più. Ogni passante è ripreso, ogni cosa che accade in zona sarebbe di facile ripresa. Questo è contro la privacy dei passanti, ma anche degli stessi proprietari, che dentro l’auto magari stanno facendo quello che vogliono, sempre rispettando la legge. Tutti noi non vogliamo essere spiati, quindi è evidente che qualcosa in questo sistema non funzioni.

Tesla il suo Interno
L’interno sempre molto tecnologico delle Tesla, che però come vediamo hanno lati negativi – motori.news

Il sistema ha la facilità di inviare tutto ai loro server in Olanda, dove Tesla poi decide cosa farne. Ora è evidente che Tesla utilizzi quei dati, solo per controllare in caso le auto siano state attaccante, ma se dovessero finire in mani sbagliate? Se quelle riprese finissero in mano di hacker, la situazione diventerebbe molto pericolosa. Tesla insieme alle autorità deve arrivare ad una soluzione, che vada bene a tutte e due, alla casa automobilistica per far rimanere sicure le proprie auto, mentre gli Stati devono difendere la privacy.

 

 

L’articolo Le Tesla ti spiano mentre guidi: in Cina vietato l’utilizzo, anche in Germania corrono ai ripari proviene da Motori News.