Ottobre 6, 2022

Miguel Oliveira, accordo vicino: “Sembra una moto impeccabile”

Non c’è ancora nessun annuncio di mercato da parte di Miguel Oliveira, ma il pilota KTM lascia trapelare chi sarà il suo prossimo team.

Miguel Oliveira (Ansa)
Miguel Oliveira – Motori.News

Mancano gli ultimi tasselli al mercato piloti. Nel prossimo round a Spielberg KTM Tech3 dovrebbe annunciare ufficialmente il ritorno di Pol Espargarò, in vista della tappa di Misano anche Aprilia potrebbe diramare il nome di chi vestirà la nuova livrea del team satellite RNF, dalla stagione 2023 si legherà al marchio di Noale.

Miguel Oliveira continua il suo momento negativo in sella alla RC16, dopo la vittoria conquistata al Mandalika Circuit sul bagnato. La Casa di Mattighofen gli ha proposto una sella nella squadra cliente con moto ufficiale, ma il pilota portoghese ha rifiutato. Nel suo futuro professionale c’è una RS-GP22 con il team Aprilia RNF di Razlan Razali. Al suo fianco potrebbe arrivare Raul Fernandez.

L’ammirazione di Miguel Oliveira per l’Aprilia

Miguel Oliveira (LaPresse)
Miguel Oliveira – Motori.News

Nel nuovo box Oliveira avrà un ruolo centrale, a lui il compito di conseguire risultati nel più breve tempo possibile. Al GP di Silverstone ha tagliato il traguardo al 6° posto: “Le nostre sessioni di qualifica continuano a essere un fattore che influisce notevolmente sui nostri risultati – spiega a Motogp.com -. Sono contento del sesto posto, è un buon inizio per la seconda parte di stagione. Spero che otterremo altri risultati come questo“.

La chiave del risultato è stata la scelta della mescola hard al posteriore, provata soltanto durante il warm up di domenica mattina. Ma in questo momento sembra difficile per il marchio austriaco puntare a posizioni migliori. Alcuni aggiornamenti, come lo scarico allungato, sono al vaglio dei piloti KTM, altre novità potrebbero arrivare in occasione del test di Misano a inizio settembre.

Ma il dado è tratto e Miguel Oliveira lascia trapelare qualche notizia sul suo futuro esaltando le doti tecniche di quella che dovrebbe essere il suo prossimo prototipo. “L’Aprilia ha una buona svolta, questo è certo. E ha una grande velocità. Tuttavia, in condizioni di gara, i divari tra le moto sono più stretti che in un solo giro. Ci sono molte moto con un ritmo molto simile. Sembra una moto impeccabile, forse un po’ più stabile della Ducati“. La sfida è già lanciata.

L’articolo Miguel Oliveira, accordo vicino: “Sembra una moto impeccabile” proviene da Motori News.