Agosto 20, 2022

MotoGP da incubo: la sfiga di Ducati e KTM, e quei “cattivi presagi”

MotoGP in attesa, soprattutto le squadre Ducati e KTM sperano che l’incubo sia finito. Nonostante alcuni ‘presagi’… 

bezzecchi-vr46-ducati-motogp
Marco Bezzecchi – MotoriNews

Certamente il terzo evento della stagione MotoGP non è davvero iniziato con i migliori auspici. Ben due problemi meccanici per gli aerei chiamati a trasportare tutto il materiale dall’Indonesia all’Argentina. La guerra in Ucraina che ha cancellato eventuali voli sostitutivi per porvi rimedio. Di conseguenza più squadre (Ducati e KTM) sono ferme coi box vuoti, senza moto né altro, in attesa che il tutto arrivi prima o poi. O meglio, entro questa sera, visto che domani dovrebbe scattare davvero il GP in Argentina. Non parliamo dei ‘presagi’ intravisti da Marco Bezzecchi nella giornata di mercoledì in circuito. Stavolta però non c’è un’altra ‘donna dei miracoli’ come a Mandalika…

Pausa forzata

L’attenzione si è concentrata in particolare sui box delle quattro squadre Ducati. Meglio detto, sono due in particolare quelle che ne stanno risentendo pesantemente. Gresini Racing e VR46 Racing Team non hanno assolutamente nulla, costretti così a restarsene con le mani in mano. L’ha confermato in conferenza stampa l’attuale leader MotoGP Enea Bastianini, cercando di riderci su, come ha fatto anche il suo team, sdrammatizzando via social sul proprio box vuoto, ed anche il duo VR46 ha ammesso le grosse difficoltà. Ma non solo loro, con KTM divisa davvero a metà. Miguel Oliveira ha sdrammatizzato, visto che a lui manca solamente una moto, mentre il suo collega Brad Binder ed il pilota Tech3 Raúl Fernández non hanno nulla… Il paddock MotoGP freme in attesa che tutto si risolva, ma sarà davvero una folle corsa contro il tempo per arrivare puntuali all’appuntamento previsto per le nuove prime prove libere. Oltre al fatto che il sabato a Termas de Río Hondo sarà un vero tour de force, iniziando con le FP1 per poi andare avanti senza respiro fino a sera con le qualifiche della classe regina.

raul-fernandez-ktm-motogp
Raul Fernandez – MotoriNews

Gufi in circuito

“Noi e Gresini siamo gli sfigati senza niente.” Marco Bezzecchi non ha usato mezzi termini per definire la frustrante situazione attuale. Il rookie MotoGP non vedeva l’ora di scendere in pista su un tracciato da lui particolarmente apprezzato. Ben conscio delle difficoltà. “Non mi è sembrata una pista particolarmente pulita. Da dire poi che sarà la prima volta con la MotoGP.” Insomma, un insieme di problematiche. Non è mancato qualche ‘presagio’. “Stavamo facendo la passeggiata in circuito, ce la siamo presa comoda. Ad un certo punto ho visto due gufi… Davvero non me l’aspettavo, è stato strano.” L’attesa continua, nella speranza che finalmente tutto si risolva. Gli ultimi aerei sono finalmente partiti nella mattinata italiana…

L’articolo MotoGP da incubo: la sfiga di Ducati e KTM, e quei “cattivi presagi” proviene da Motori News.