Agosto 20, 2022

MotoGP, Dovizioso amaro: “L’unico a riuscirci.” È la fine con Yamaha?

C’è poco da sorridere attualmente tra Andrea Dovizioso e Yamaha. Le cose non vanno, vale la pena portare avanti questo matrimonio? 

dovizioso-motogp-yamaha-instagram
Andrea Dovizioso – MotoriNews

Che succede al veterano MotoGP quest’anno? Andrea Dovizioso e Yamaha non si trovano per niente. Al quarto round del 2022 le sensazioni sono sempre le stesse. Il secondo matrimonio tra la casa dei tre diapason e l’esperto pilota forlivese non sta decollando, anzi continuano ad esserci costantemente gli stessi problemi. Il ritorno del numero #4 in MotoGP dopo la frattura con Maverick Viñales non sta davvero portando i risultati sperati. La M1 non è la moto migliore del lotto quest’anno ed i piloti stanno soffrendo, ma a quanto pare è il pacchetto intero a non funzionare per niente. Riuscirà il Dovi ad invertire la rotta, o siamo ormai alla fine della corsa sia con Yamaha che per quanto riguarda la sua carriera nel Motomondiale?

andrea-dovizioso-motogp-yamaha
Andrea Dovizioso – MotoriNews

Quel no ad Aprilia…

Non ha aiutato poi quanto fatto dalla casa di Noale in Argentina. Aleix Espargaro ha condotto al successo una RS-GP che era stata offerta anche a lui. Ma che lui ha rifiutato, preferendo seguire un altro percorso che l’ha infine riportato in Yamaha. Al momento con poco successo, anzi nullo… “Non ho nessun rimpianto, anzi sono contento per loro” aveva dichiarato Dovizioso all’indomani dello storico successo di casa Aprilia. Ma siamo sicuri? “Mi avevano offerto un contratto da collaudatore” aveva aggiunto Andrea Dovizioso. Qualche pensiero però viene, visti gli attuali risultati. C’è davvero poco di cui sorridere: due punti ottenuti nel primo round della stagione MotoGP in Qatar, un ritiro per guai tecnici, un piazzamento fuori dai punti. E quella Yamaha che, pur simile a quella dei piloti del team factory, non gli riesce di capire e quindi far funzionare a dovere…

andrea-dovizioso-yamaha-motogp
Andrea Dovizioso – MotoriNews

“Solo lui ci riesce”

Un modo di guidare quella M1 che ancora non gli è riuscito. “Certo c’è un modo” ha ammesso Dovizioso. “Non è impossibile essere veloci, se guidi in maniera diversa puoi esserlo.” Indicando poi in particolare a chi si riferisce. “Fabio è veloce!” Quartararo, il campione MotoGP in carica ed unico punto di riferimento di una Yamaha che altrimenti sarebbe vicinissima al naufragio. Un gioiello che la casa di Iwata non può permettersi di perdere, ma che invece si sta guardando attorno vista una moto che non gli piace. Ma tornando ad Andrea Dovizioso, non ha mai nascosto che non gli piace molto l’attuale Yamaha… “Il modo in cui andrebbe guidata non mi viene naturale. L’unica possibilità è guardare Fabio.” Risultati però che non lo aiutano a guardare al 2023. Sempre che ci stia pensando davvero.

L’articolo MotoGP, Dovizioso amaro: “L’unico a riuscirci.” È la fine con Yamaha? proviene da Motori News.