Agosto 20, 2022

MotoGP Le Mans: la maledizione del GP di casa e l’attacco Ducati

MotoGP verso l’appuntamento in Francia. Due piloti di casa per infrangere un tabù, truppa Ducati a caccia del tris a Le Mans.

quartararo-yamaha-zarco-ducati
Quartararo e Zarco, Le Mans 2021 – MotoriNews

Il Motomondiale si appresta a vivere il settimo appuntamento della stagione 2022. La MotoGP sarà di scena tra pochi giorni sullo storico tracciato di Le Mans, che ospita il Gran Premio di Francia. Terra di conquista per i ragazzi italiani? È possibile, i precedenti ci mostrano come sia successo più volte in tutte le categorie. Così come Ducati punterà a continuare la sua striscia positiva sulla pista transalpina. Quello che appare altrettanto chiaro però è il fatto che questo evento appare come una vera e propria maledizione invece proprio per i beniamini del pubblico di casa. I piloti francesi sembrano fare fatica, riusciranno il campione in carica Fabio Quartararo ed il connazionale Johann Zarco ad invertire questa ‘storica’ tendenza?

Un tabù da infrangere

I precedenti ci dicono che il Circuito Bugatti di Le Mans non piace ai piloti francesi, o forse non porta bene. Sta di fatto che non c’è mai stato un successo MotoGP, o più in generale nella classe regina del Motomondiale (compresa l’era 500cc), firmato da un pilota di casa. È arrivata qualche rarissima vittoria nelle categorie minori, in top class i cugini d’oltralpe non ci sono mai riusciti. Fabio Quartararo e Johann Zarco ci hanno riprovato anche l’anno scorso, ma si sono dovuti accontentare degli altri due gradini del podio. Il primo posto è andato alle Ducati di Jack Miller, seconda piazza per il compagno di marca Zarco, terzo il campione MotoGP Quartararo. Sarà l’anno giusto per spezzare la maledizione del Gran Premio di casa? Certamente sia i piloti che i tifosi ci sperano.

Nuovo assalto Ducati?

Ma attenzione in generale alle Rosse di Borgo Panigale, che da due anni stravincono a Le Mans. Ora Ducati, dopo il successo di Pecco Bagnaia, ha ben cinque frecce al suo arco, cinque ragazzi sul podio almeno una volta nei primi sei Gran Premi disputati. La tappa a Le Mans sarà una nuova conferma della competitività delle Rosse, pur con obiettivi diversi. A Bagnaia servono punti, Zarco e Jorge Martin devono riscattarsi da un GP da dimenticare, il primo in particolare per un appuntamento con la storia. A Miller poi serve il passo in più, Enea Bastianini infine è alla ricerca del feeling perduto con la D16 a Jerez. In ballo sia un risultato di peso, che l’attenzione di Ducati in ottica contratti.

L’articolo MotoGP Le Mans: la maledizione del GP di casa e l’attacco Ducati proviene da Motori News.