Giugno 29, 2022

MotoGP, Lorenzo sempre pungente: “È il suo scudiero, ecco perché…”

Truppa Ducati osservata speciale in MotoGP. Chicho Lorenzo in particolare punzecchia Bagnaia per le sue ‘tattiche’… 

miller-bagnaia-ducati-instagram
Miller e Bagnaia – MotoriNews

Nell’attuale MotoGP, Ducati è inevitabilmente sotto gli occhi di tutti. La truppa di Borgo Panigale, oltre ad essere osservata per il numero di piloti, ha su di sé l’attenzione maggiore anche dei media. Soprattutto per Pecco Bagnaia, atteso protagonista ancora in affanno. Per Jack Miller dal futuro incerto. Infine per Enea Bastianini, che invece le sta suonando al team ufficiale. Ci sono anche le questioni di mercato, che tengono banco, ma Chicho Lorenzo, padre del campione Jorge, ha espresso il suo pensiero su questo inizio di stagione ben diverso dalle aspettative. Parlando dei tre ragazzi citati e punzecchiando in particolare ‘Pecco’…

“Non se l’aspettavano”

Nell’ultimo GP disputato, Enea Bastianini ha conquistato il suo terzo trionfo stagionale. Con la Ducati 2021 targata Gresini Racing, uno dei tre team satellite di Borgo Panigale. A referto poi un brutto ed inatteso errore per Pecco Bagnaia. Non è esattamente una buona notizia per la squadra ufficiale… Bastianini ha ammesso candidamente di essersi attaccato a Bagnaia per innervosirlo, tattica che ha decisamente funzionato. “Non so se Dall’Igna sarà contento di queste strategie” ha commentato Chicho Lorenzo attraverso il canale youtube Motogepeando. Sottolineando anche che “[Bagnaia] Non ha reagito bene, aveva ancora parecchi giri per gestirsela con tranquillità… E ha anche perso 20 punti.” Un GP che poteva finire molto bene, sulla scia di Jerez, e che invece si è concluso in un disastro. Ma non è l’unico dettaglio che preoccupa Lorenzo senior.

Segnali di debolezza

Sembra che la pressione non sia la migliore amica di Pecco Bagnaia e la tappa a Le Mans l’ha dimostrato di nuovo. Ma c’erano già segnali dall’inizio dell’anno, le parole velenose verso Ducati per i “troppi test”. “Non sono un collaudatore” aveva poi rincarato la dose. Ma Chicho Lorenzo rimarca un altro aspetto evidenziato alla fine del GP a Le Mans. “Bagnaia ha detto che vuole che rimanga Jack Miller.” Ne spiega il motivo. “Miller ha accettato il ruolo di scudiero. Avevano anche una strategia per la gara, che stava andando alla grande.” Ma non avevano fatto i conti con un Bastianini per nulla intenzionato a rispettare le gerarchie. Cala poi un altro fendente. “Non vanno bene queste strategie: un pilota che cerca alleanze… È un segnale di debolezza.” Il rinnovo e la fiducia di Ducati non sono stati quindi segnali di tranquillità per Bagnaia, tutt’altro…

L’articolo MotoGP, Lorenzo sempre pungente: “È il suo scudiero, ecco perché…” proviene da Motori News.