Maggio 16, 2022

MotoGP, quel record di Marc Marquez che può essere battuto

Dopo la tappa in Indonesia c’è un primato in pericolo. Riguarda Marc Marquez e Miguel Oliveira, vediamo di che si tratta. 

marquez-oliveira-motogp
Marc Marquez e Miguel Oliveira – MotoriNews

Marc Marquez è un campione unico del suo genere, come abbiamo visto con tutti quelli che hanno segnato la storia del Motomondiale. Capacità di adattamento, velocità uno stile irripetibile, il suo modo di formare un binomio imbattibile con la sua Honda. Almeno prima del lungo periodo nero che sta attraversando il pilota di Cervera… Ma c’è qualcuno che l’ha avvicinato in una particolare classifica, anzi potrebbe addirittura affiancarlo. Si tratta di Miguel Oliveira, che col trionfo in Indonesia è negli scarichi del pilota spagnolo e con la futura tappa in Finlandia ha l’occasione per raggiungere un suo record. Vediamo di che si tratta.

I re delle novità

Sembra che questi due piloti MotoGP siano infatti in grado di tirare fuori il massimo quando si tratta di affrontare un nuovo circuito. L’ultimo caso è proprio quello di Mandalika, che ha riportato il Motomondiale in Indonesia per la prima volta in 25 anni. Un successo clamoroso di pubblico anche in condizioni meteo inclementi, una moto-mania che ha coinvolto tutta l’isola per l’intera settimana. Proprio in questa occasione Miguel Oliveira ha piazzato la sua prima zampata stagionale, tornando al successo e rilanciandosi nettamente dopo un lungo periodo complesso in seguito ad un infortunio. Prima vittoria sul nuovo Mandalika, una replica di quanto fatto al debutto a Portimao a fine 2020. Un’impresa quindi ripetuta per la seconda volta, ma appunto c’è ancora chi ha fatto meglio tra i piloti in attività. Nientemeno che Marc Marquez, che ha lasciato il suo sigillo ad Austin nel 2013, poi a Termas de Rio Hondo nel 2014 ed infine al Buriram nel 2018. Una situazione che al momento lo tiene in vantaggio, ma che potrebbe cambiare molto presto.

Primato in pericolo

Bastano pochi mesi ed un nuovo centro del portoghese perché il campione Honda si veda costretto a condividere il suo record. In questa stagione 2022 infatti è attualmente in programma un altro esordio: stiamo parlando del KymiRing, circuito di nuova costruzione chiamato ad ospitare il Gran Premio di Finlandia il prossimo luglio. Una new entry quindi che potrebbe essere un altro terreno di conquista per Miguel Oliveira. Sempre che Marc Marquez lo permetta, ammesso e non concesso che si sia ripreso fisicamente per allora… Ma sarebbe un’occasione per la grande speranza KTM per agganciare un gran risultato, finora nelle mani del miglior talento attualmente in circolazione a livello mondiale. Ci riuscirà? I precedenti citati ci dicono che il pilota numero #88 ci può senz’altro credere.

L’articolo MotoGP, quel record di Marc Marquez che può essere battuto proviene da Motori News.