Maggio 16, 2022

MotoGP, Shakedown Test day-3: tempi e classifica finale

La tre giorni dello shakedown si chiude con Aprilia al comando. L’analisi, i tempi e la classifica della terza giornata a Sepang.

Il test shakedown di Sepang si chiude con una prima bella sfida tra i due piloti del team Aprilia Racing. La squadra di Noale ha preso parte alla tre giorni MotoGP riservata a rookie e collaudatori grazie alle concessioni, che hanno permesso a Maverick Vinales e Aleix Espargarò di anticipare i piloti ufficiali degli altri costruttori.

Maverick Vinales
Maverick Vinales a Sepang (foto Instagram)

Il day-3 vede Vinales in testa con il crono di 1’58″942, abbassando notevolmente i riferimenti dei due giorni precedenti. Alle sue spalle il compagno di box Espargarò con un gap di 144 millesimi, mentre sul terzo gradino immaginario sale Raul Fernandez, il più veloce nel day-1. KTM ha schierato ben quattro piloti in questo shakedown, potendo contare su ben due rookie (Fernandez e Gardner) e due tester, Dani Pedrosa e Mika Kallio.

La MotoGP ritorna nel week-end

Bene Marco Bezzecchi che lima decimi preziosi dal best lap in sella alla Ducati GP21 del nuovo team Mooney VR46, concludendo la giornata a sette decimi dall’Aprilia RS-GP22 di Maverick. Alle sue spalle Michele Pirro, collaudatore Ducati, che oggi si è concentrato sulla moto che verrà servita a Jack Miller nel week-end, quando andrà in scena il test Irta. A chiudere la top-10 del day-3 ci hanno pensato Remy Gardner (KTM), Stefan Bradl (Honda), Sylvain Guintoli (Suzuki) e Darryn Binder (Yamaha). In pista anche il collaudatore giapponese della Suzuki Takuya Tsuda che ha girato con un distacco di 3,7″ dal migliore.

Assente anche oggi Fabio Di Giannantonio, alle prese con una gastroenterite. Un fenomeno abbasta comune per chi viaggia nel Sudest asiatico, ma il lavoro del rookie del team Gresini è fortemente compromesso. Dovrà sfruttare la due giorni di test del 5-6 febbraio per accelerare i tempi, ma non ci sarà tempo necessario per studiare ulteriori dettagli di elettronica e set-up. La prossima settimana si terrà il secondo e ultimo test MotoGP prestagionale sul nuovo circuito del Mandalika Circuit in Indonesia.

LEGGI ANCHE – MotoGP, Shakedown Test day-2: analisi, tempi e classifica finale

Nella giornata di martedì è arrivato in Malesia anche il pluricampione Marc Marquez. Dopo mesi di incertezze dovute alla diplopia, può ritornare in sella alla sua RC213V per testare le condizioni del suo braccio destro e l’evoluzione tecnica del nuovo prototipo. “Non vedo l’ora, ho già la pelle d’oca“, ha commentato il fenomeno di Cervera. “Ringrazio tutti per il supporto che mi avete dato in questi mesi“.

Shakedown Test, day3: tempi e classifica finale

1 Maverick Vinales, Aprilia Racing 1’58″942s

2 Aleix Espargarò, Aprilia Racing (RS-GP) +0,144s

3 Raul Fernandez, KTM Tech3 (RC16) +0,526s

4 Marco Bezzecchi, Mooney VR46 Ducati (GP) +0,769s

5 Michele Pirro, Test Rider Ducati (GP) +0,863s

6 Remy Gardner, KTM Tech3 (RC16) +1.104

7 Stefan Bradl, Collaudatore Honda (RC213V) +1.507

8 Sylvain Guintoli, Collaudatore Suzuki (GSX-RR) +1.549

9 Darryn Binder, Yamaha RNF (YZR-M1) +1.986

10 Mika Kallio, Collaudatore KTM (RC16) +2.132

11 Yamaha, Test1 (YZR-M1) +2.877

12 Yamaha, Test2 (YZR-M1) +3.315

13 Takuya Tsuda, (GSX-RR) +3.719

L’articolo MotoGP, Shakedown Test day-3: tempi e classifica finale proviene da Motori News.